Coronavirus, l'ironia di Checco Zalone nella nuova canzone 'L'immunità di gregge'

Il comico pubblica a sorpresa un nuovo brano, in cui racconta con la sua solita ironia il lockdown e l'emergenza coronavirus. Imitando Modugno.
Coronavirus, l'ironia di Checco Zalone nella nuova canzone 'L'immunità di gregge'

Una nuova canzone di Checco Zalone, che vede il comico raccontare con la sua solita ironia il lockdown e l'emergenza coronavirus. Si intitola "L'immunità di gregge" ed è stata pubblicata a sorpresa oggi, accompagnata dal relativo videoclip (c'è anche Virginia Raffaele). Zalone, imitando Modugno, nel testo della canzone racconta la relazione a distanza tra un uomo e una donna (nel video interpretati rispettivamente da lui e dalla comica romana), separati dal coronavirus: "Te la darò di marzo, il giorno 9 / ma l'8 fu quel giorno buio e tetro / che il Presidente disse almeno un metro / da allora aspetto in vano in questa stanza / due cose stringo in mano, una è la speranza". E poi, nel ritornello: "Amore mio vedrai andrà tutto bene / e l'ultimo tampone sarò io per te". La polemica è assicurata, con quel verso in cui parla della Regione Veneto: "La quarantena sai è come il Veneto / spegne i focolai piccoli ma può accenderne di grandi".

Caricamento video in corso Link
Su Facebook il comico si è limitato a scrivere: "Una canzone per voi, due note in allegria. Mai come in questo periodo bisogna evitare di dire mai come in questo periodo".

Checco Zalone è tornato al cinema lo scorso gennaio con "Tolo Tolo". Il film fu accompagnato da non poche polemiche, come al solito quando si parla di Zalone (leggi anche: Checco Zalone: le polemiche per "Immigrato" e altre sue canzoni), complice il videoclip di una delle canzoni contenute nella colonna sonora della pellicola, "L'immigrato", che uscì qualche settimana prima del debutto nelle sale.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.