Noel Gallagher: "La faida tra Blur e Oasis. Storia di donne tra Liam e Damon"

Ma Liam Gallagher non si prende le colpe per la guerra del Brit Pop e scarica a sua volta le colpe sul fratello Noel. Un tranquillo weekend di insulti in casa Gallagher.
Noel Gallagher: "La faida tra Blur e Oasis. Storia di donne tra Liam e Damon"

I due fratelli più litigiosi del pop - i Gallagher, chi altri? - nel fine settimana non hanno mancato di punzecchiarsi nuovamente. Ad innescare la discussione è stato il fratello maggiore, Noel, che ha affermato, parlando al giornale inglese The Sun, tornando a parlare della 'faida' scatenatasi negli anni Novanta tra Oasis e Blur, che tutto nacque a causa di un triangolo amoroso che vedeva coinvolti il fratello Liam, il frontman dei Blur Damon Albarn e una gentile donzella.

Ha confidato Noel, riguardo la rivalità tra le due band di Manchester:

“Liam e Damon scopavano la stessa ragazza ed era coinvolta molta cocaina. Ecco da dove è partito il germe”.

Il quotidiano, a supporto della affermazione di Noel Gallagher, riporta anche una citazione di Alan McGee, il patron della Creation Records, etichetta discografica degli Oasis:

''C'era una storia con una ragazza. Quella cosa creò la guerra del Britpop. Damon ha scopato qualcuno di vicino a Liam. Damon era molto amichevole con le donne. Poi è uscito una sera con lei e questa cosa ha creato il problema. Dopo di ciò tutti si insultavano.”

Chi era la donna al centro della contesa? Non è mai stato confermato, si ipotizza però fosse Lisa Moorish, con la quale Liam ebbe la sua prima figlia, Molly, ora ventiduenne. Nel 2003 venne chiesto a Damon Albarn se avesse dormito con Lisa, lui rispose:

''Cosa posso dire? Eravamo tutti molto più giovani e ci divertivamo.''

Nel libro 'Don't Look Back In Anger', Noel parlò della guerra tra le due band dicendo:

"C'era un premio dell'NME in cui abbiamo vinto tutto e poi fummo fotografati con i Blur, e Liam disse, 'Fottetevi e bla bla bla'. Prese il via da lì. Tutti e due sono dei cantanti e i cantanti sono dei fottuti idioti. Sono focalizzati nella direzione sbagliata. Dopo essersi guardati allo specchio per quattro ore, cos'altro fanno?''

Liam Gallagher letta la frase del fratello ha risposto, via Twitter, rimandando al mittente ogni accusa e sostenendo che lui e Damon Albarn – che chiama 'Dermot Oblong' - sono sempre stati amici e che non ci sono mai state questioni di donne tra loro. Piuttosto, ribatte Liam, fu Noel a innescare il malumore tra loro quando dichiarò, riferendosi a Albarn e all'altro membro dei Blur Alex James, “prendessero l'AIDS e morissero”.

Questo il testo del tweet di Liam Gallagher:

“Solo per la cronaca, io e Dermot Oblong non abbiamo mai litigato per una ragazza o un ragazzo, abbiamo sempre pensato che le cose si sono incattivite quando Noel Gallagher desiderò che Dermot prendesse l'AIDS e morisse.”

Dall'archivio di Rockol - Oasis: "la band più grande di Dio"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.