Music Biz Cafe, parla Paolo Salvaderi (Radio Mediaset)

Tra tradizione e futuro, le emittenti del gruppo di Pier Silvio Berlusconi guardano al digitale: 'Perché, ormai, siamo una realtà multipiattaforma. E...'
Music Biz Cafe, parla Paolo Salvaderi (Radio Mediaset)

L'amministratore delegato di Radio Mediaset Paolo Salvaderi è stato ospite di Music Biz Cafe, il video appuntamento di Rockol che vede i protagonisti del settore musicale italiano fare il punto, a colazione, sui temi più importanti all'ordine del giorno della filiera creativa e dell'intrattenimento. 

Una recente indagine effettuata da Gfk ha rivelato come l'emergenza sanitaria da Covid-19 abbia impattato in modo contenuto sulla radiofonia italiana: "Perché la radio, oggi, ha necessità di essere multipiattaforma", spiega Salvaderi, "La radio è entrata talmente in profondità nel tessuto sociale da venire consultato su tutti i mezzi, dallo smart speaker alla più tradizionale autoradio. E questa per noi non è una novità: ci siamo posti il problema di come l'ascolto stesse cambiando in un momento così delicato come quello del Covid-19, e grazie alla ricerca abbiamo avuto una risposta che è anche una conferma. Tutto quello che abbiamo perso in termini di mobilità, l'abbiamo recuperato attraverso le altre piattaforme".

Con United Music Radio Mediaset è sbarcata sul panorama digitale, dove operano già altre piattaforme streaming che sono riuscite a consolidare - pur a fronte di una contrazione dell'audience nelle prima fasi dell'emergenza sanitaria - le proprie quote di mercato. Qual è la differenza della proposta della piattaforma del network guidato da Salvaderi? "Semplice: il modello di business", spiega lui: "Non abbiamo la presunzione né l'obbiettivo di andare a competere su dei mercati globali basati su un modello a pagamento - penso a Google, Amazon, Spotify - che vivono grazie alle sottoscrizioni. Noi abbiamo un modello advertising driven, che trae la propria alimentazione economica dalla pubblicità e dai clienti: essendo un polo radiofonico, nel nostro dna c'è la selezione musicale e dei contenuti qualificati: il nostro obbiettivo è quello di dare all'utente dei canali precostituiti - per tema, per genere, per modalità o fasce di età - più vicine alle digital radio che ai broadcaster puri". 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.