Morgan: 'Solidarietà non è fare concerti in streaming per farsi promozione'

Il già leader dei Bluvertigo non le manda a dire: 'Non mi interessa del perbenismo ipocrita dei miei colleghi'
Morgan: 'Solidarietà non è fare concerti in streaming per farsi promozione'

Con un post pubblicato sulla propria pagina Facebook ufficiale Morgan si è espresso criticamente nel profluvio di iniziative benefiche via Web che hanno coinvolto, a causa dell'emergenza sanitaria da Covid-19 deflagrata alla fine dello scorso mese di febbraio, molti suoi colleghi. Pubblicando la sua versione di "Canzone per te" di Sergio Endrigo, il cantautore e frontman lombardo ha fatto sapere a chiare lettere di non essere interessato al "perbenismo ipocrita dei miei colleghi che fingono che tutto sia ok", precisando come essere solidali non significhi "fare concerti in streaming per farsi promozione".

Ecco, di seguito, l'intervento integrale di Morgan:

Non mi sento bene e non mi interessa del perbenismo ipocrita dei miei colleghi che fingono che tutto sia ok, nulla è ok per quanto mi riguarda. Ciò non toglie che ci sono degli appigli e non sono certo i sorrisi falsi o le carovanate di retorica solidarietà. Essere solidali vuol dire non lasciare le persone da sole, non raccogliere soldi o fare concerti in streaming per farsi promozione. Io mi aggrappo alla musica che è l'unica cosa che non mi ha mai abbandonato a differenza dei musicisti.

'Amo talmente questa canzone che mi trapassa come una spada nella gola in questi giorni, e sento che parla di noi esseri umani, che viviamo questo vuoto delle nostre vite, e di ciò che avevamo creduto di essere, fino ad ora, che ci è stato tolto incomprensibilmente. Il presente è spaventoso, esattamente come quando finisce un amore che per te era ancora vivo, e non sai se rassegnarti o lottare per riavere quel che ti manca, inconsolabilmente. Il deserto che vivo mi spezza il cuore e in brevi ma intensi momenti sento ancora lo slancio che mi porta a combattere e cantare che non può finire così, nella solitudine malinconica dei ricordi, ma che il futuro esiste solo rimanendo insieme, interrompendo la distanza, ritornando ad abbracciarci, in nome dell'istinto e dello spirito naturali che nessuno può azzerare, come invece sta accadendo. L'amore va riportato nel presente, non ci sarà nulla se crediamo che il futuro tornerà a riportarci il passato, è il presente che va forzato alla vita, ora, in questo esatto momento'.

L'esternazione di Marco Castoldi - questo il nome all'anagrafe dell'artista - arriva all'indomani di "One World - Together at Home", l'evento mediatico organizzato da Lady Gaga in omaggio al personale sanitario impiegato in prima linea nella lotta al Coronavirus: alla maratona musicale - non concepita per raccogliere fondi ma grazie alla quale sono state effettuate donazioni per 127 milioni di dollari da destinare all'Organizzazione Mondiale della Sanità - hanno preso parte solo due artisti italiani, Andrea Bocelli e Zucchero. Il cantante emiliano è stato elogiato dal quotidiano britannico Guardian per la sua interpretazione del brano dei Korgis "Everybody’s Gotta Learn Sometimes", brano tradotto da Zucchero in italiano con “Indaco dagli occhi del cielo”, pubblicato per la prima volta in “Zu & Co.” nel 2004.

Sul fenomeno dei concerti in streaming durante il periodo di quarantena aveva si era espresso, all'inizio del mese in corso, Nick Cave. Rispondendo ai fan che gli chiedevano se avesse in programma, con i Bad Seeds, iniziative simili a quelle intraprese da molti altri artisti, il cantautore australiano rispose:

"Siamo diventati testimoni di una catastrofe (...) Quando alla fine usciremo da questo momento avremo scoperto cose sui nostri leader, i nostri sistemi sociali, i nostri amici, i nostri nemici e, più importante di tutto, su noi stessi (...) Per me non è il momento di seppellirmi negli impegni del lavoro creativo (...) Questo è il momento di farsi da parte e usare questa opportunità per riflettere su quale esattamente sia la nostra funzione – che cosa, come artisti, siamo qui a fare"

Dall'archivio di Rockol - Amici 2017, parla il coach della squadra bianca
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.