Le brevi di oggi, 18 aprile: Ghemon, Sibel Thrasher, Aiello, Henry Grimes

Notizie in poche righe dal mondo della musica italiana e internazionale: i firmacopie di Ghemon al tempo del Covid-19, la scomparsa di Sibel Thrasher e...
Le brevi di oggi, 18 aprile: Ghemon, Sibel Thrasher, Aiello, Henry Grimes

I firmacopie al tempo del coronavirus? Diventano incontri virtuali con i fan. Videochiamate, per essere più precisi. A lanciare questa nuova modalità di incontro con il pubblico è Ghemon, che proprio a causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 - e tutto ciò che essa ha comportato, nel mondo della musica - ha spostato di circa un mese l'uscita del suo nuovo album "Scritto nelle stelle", dal 20 marzo al 24 aprile: "Il 24 esce il mio disco. Non posso incontrare i fan ai firmacopie? Mi sono organizzato! Chi ha già acquistato o acquisterà cd o vinile* prima dell'uscita, riceverà anche un link per videochiamata con me. Instore digitale, ma coi selfie e tutto".



********************

Addio alla cantante Sibel Thrasher, nota ai seguaci del mondo jazz e r&b. Aveva 67 anni e aveva iniziato a muovere i suoi primi passi nel mondo della musica da piccolissima, a soli 6 anni. Negli Anni '60 collaborò con i Platters, con il compositore Roy Ayers e con il bluesman Long John Baldry. 

********************

Una canzone disponibile solo ed esclusivamente su Instagram per Aiello, nuovo volto della scena indie pop italiana. Il cantante di "Arsenico" pubblicherà domani, domenica 19 aprile, sul suo profilo Instagram ufficiale - e solamente lì - "Solo (Tra i pensieri nostri"). Il brano, scritto nella sua abitazione a Roma, è accompagnato da un videoclip girato tra le mura di casa: "Dedico questo brano agli amanti a distanza, a quelli che avrebbero voluto dormire sotto lo stesso tetto, a quelli che non hanno un compagno/a ma una tempesta sospesa, una corsa arrestata, un pit stop forzato, a quelli che tutte le notti scapperebbero tra le vie interne del quartiere per arrivare sotto casa dell'altro, bussare, strappare anche solo un respiro dalla bocca e tornarsene a casa...solo così la notte passerebbe senza collassi del cuore.”

********************

Addio anche a Henry Grimes, leggenda del free jazz. Il polistrumentista, che nel corso della sua carriera ha collaborato con artisti del calibro di Thelonious Monk, Benny Goodman, Pharoah Sanders, Archie Shepp, è venuto a mancare in seguito a complicanze legate al coronavirus. Aveva 84 anni.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.