Radiohead, Ed O'Brien: il disco solista e i progetti futuri della band

In un'intervista parla dell'album "Earth", e di Laura Marling, Johnny Marr e e Adrian Utley dei Portishead

Radiohead, Ed O'Brien: il disco solista e i progetti futuri della band

Uscirà il 17 aprile "Earth", l'album del debutto solista di Ed O'Brien, dei Radiohead, che sarà pubblicato a nome EOB - qui la copertina e la tracklist.
Dice il musicista (che sta recuperando da un'infezione di Coronavirus):


"Ci ho lavorato per otto anni, a questo disco, e se non l'avessi fatto una parte di me sarebbe morta".


All'album, prodotto da Flood, hanno collaborato Laura Marling e Adrian Utley dei Portishead, il bassista Nathan East e il batterista Omar Hakim.

O'Brien considera questo disco

"una colonna sonora adeguata al tempo che stiamo vivendo. A dispetto della cupezza di questi tempi impegnativi, l'umanità è capace di fare cose straordinarie, come costruire ospedali inpochi giorni e applaudire dalle finestre le persone che lavorano per assisterci e curarci".

Parlando con il New Musica Express, il chitarrista ha detto, fra l'altro:

"La canzone che meglio sintetizza l'album è 'Brasil', che comincia intima e malinconica poi si apre all'allegria"

 

Poi ha spiegato che nessuno dei componenti della band ha mai chiesto consigli agli altri relativamente ai propri progetto solistici, ha ammesso che gli piacerebbe collaborare di nuovo con Johnny Marr (col quale ha militato nei 7 Worlds Collide, il supergruppo messo in piedi da Neil Finn nel 2001), e alle inevitabili domande sui Radiohead ha risposto:

"Parliamo di progetti futuri, abbiamo fatto recentemente una riunione online su Zoom. Ma per un bel po' ognuno di noi farà cose sue, Rimetteremo in marcia i Radiohead quando sentiremo che sarà arrivato il momento giusto. E sì, abbiamo in progetto alcune idee per celebrare i vent'anni di 'Kid A', quest'anno, e 'Amnesiac', l'anno prossimo, ma con il problema del Coronavirus non sappiamo se riusciremo a realizzarle".

Dall'archivio di Rockol - Radiohead: Thom Yorke e l'imprecazione in loop
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.