Festival Coachella, guarda il documentario '20 Years in the Desert'

Nelle ore in cui avrebbe dovuto prendere il via l'edizione 2020 della rassegna - cancellata per Coronavirus - debutta su YouTube il rockumentary che ripercorre la storia della celebre manifestazione musicale americana
Festival Coachella, guarda il documentario '20 Years in the Desert'

Per quella che avrebbe dovuto essere la propria ventesima edizione - il cui debutto era atteso per ieri, venerdì 10 aprile - il festival Coachella è stato costretto ad aprire i propri cancelli al pubblico solo virtualmente: rimandata a ottobre in seguito all'esplosione dell'emergenza sanutaria da Covid-19 anche oltreoceano, la manifestazione ha reso disponibile sul proprio canale YouTube ufficiale il documentario "Coachella: 20 Years in the Desert", che ripercorre la storia della rassegna da due decenni ospitata dal Polo Club di Indio, in California, attraverso alcune delle più memorabili esibizioni mai tenute sui propri palchi.

Caricamento video in corso Link

Tra gli spezzoni di set - alcuni dei quali inediti - inseriti nel lungometraggio figurano quelli di, tra gli altri, Billie Eilish, Beyoncé, Kanye West, Daft Punk, Madonna, Travis Scott, BLACKPINK, LCD Soundsystem e Rage Against the Machine.

"Ciò che rende il Coachella un argomento così divertente e ciò che lo rende unico è che rappresenta un'istantanea annuale della cultura popolare", ha spiegato in una nota il regista e produttore del lavoro Chris Perkel: "Questo festival è stato in grado di restare del tutto contemporaneo e completamente pertinente all'attualità per l'intera durata degli ultimi vent'anni".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.