Chi è Cecilia Krull, voce della sigla di ‘La casa di carta’

La storia della cantautrice spagnola, nota per il suo brano intitolato ‘My life is going on’, utilizzato per la serie televisiva ideata da Álex Pina.
Chi è Cecilia Krull, voce della sigla di ‘La casa di carta’

Cecilia Krull è una cantautrice spagnola nota soprattutto per il suo brano intitolato "My life is going on” (leggi qui il testo della canzone), utilizzato per la sigla della serie televisiva ideata da Álex Pina, "La casa di carta” - di cui sono disponibili su Netflix, dallo scorso 3 aprile, gli episodi della quarta stagione.

Cecilia Krull López, questo il nome all’anagrafe della cantautrice, è nata in una famiglia che porta la musica nelle vene. Suo padre era un pianista e sua madre una brava cantante che tuttavia non si è mai dedicata alla musica professionalmente. Il nonno di Cecilia Krull suonava la fisarmonica, i suoi zii la chitarra, e i suoi cugini che sono tutti musicisti.

La carriera musicale di Cecilia inizia all'età di 7 anni con delle produzioni alla Disney, dove ha continuato a lavorare fino all'età di 14 anni, facendo molte sessioni di registrazione anche come doppiatrice.

Per la serie televisiva "La casa di carta", Cecilia Krull ha interpretato il brano "My life is going on” canzone composta da Manel Santisteban, con cui la cantante spagnola ha lavorato altre volte: in "Something's triggered", per il film "Três Metros Sobre o Céu", in "All my fears", per il film "Fuga de Cérebros", per la serie “Vis a Vis” e anche in "La verdad", per la serie "El Accidente”.

Il 27 marzo 2020 Cecilia Krull ha pubblicato il suo nuovo singolo, “Losing my mind”, la cui uscita è stata annunciata dalla stessa cantautrice sui social.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.