Spagna, stop alle classifiche 'fisiche' per l’impatto del Covid-19

Stop temporaneo, per il paese iberico, alle classifiche degli album più venduti in formato fisico: si ripartirà a emergenza superata.

La Spagna ha sospeso le classifiche di vendita degli album in formato fisico. Promusicae, che rappresenta l'industria discografica spagnola, ha infatti annunciato che il conteggio delle vendite delle pubblicazioni musicali disponibili sugli scaffali dei negozi sarà temporaneamente messo in stand-by a causa dei pesanti condizionamenti che l’emergenza sanitaria legata al Covid-19 sta avendo sul settore. La decisione di Promusicae vuole evitare il rischio di avere delle classifiche falsate, influenzate dal lockdown, soprattutto perché i conteggi dell’ente includono le vendite fisiche e i download ma non i passaggi streaming - che invece in molti altri paesi, come in Italia, vengono accorpati (grazie a dei tassi di conversione) al fisico dando vita a un'unica chart.

La Spagna, a oggi il primo paese europeo per numero di contagi da Coronavirus - secondo solamente, a livello globale, agli Stati Uniti -, è stata la seconda nazione, nel Vecchio Continente, dopo l’Italia, ad adottare drastiche misure a contenimento dell’epidemia, facendo calare il lockdown sul Paese. A oggi, i casi in Spagna sono poco meno di 150mila.

Consultata dall’edizione statunitense di Billboard, Promusicae ha fatto sapere che quando il governo spagnolo allenterà le misure restrittive la top 100 riprenderà e troverà il modo di conteggiare anche gli stream oltre alle vendite fisiche e ai download, senza specificare che tipo di conversione intenda attuare.

 

Music Biz Cafe, parla Claudio Buja (presidente Universal Music Publishing)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.