Piero Pelù: "Dissero di me: 'fa cacare'". Ecco la risposta…

Il cantante dei Litfiba, dopo quarant'anni, ricorda un giudizio negativo. Ma se lo ricorda anche chi lo aveva espresso all'epoca: ecco la sua risposta
Piero Pelù: "Dissero di me: 'fa cacare'". Ecco la risposta…

In una intervista con Paolo Madeddu per "Rolling Stone", fra le tantissime cose di cui discute Piero Pelù si toglie, a quarant'anni di distanza, un sassolino dalla scarpa.
Ecco le sue parole:


"Quando mandammo il primo provino dei Litfiba alla Italian Records dissero: la band non è niente di che, il cantante fa cacare. Dicemmo: ok. Magari ora quella gente si è pentita un po’, avrebbero fatto qualche soldo con noi".


Potevamo non andare a verificare? E infatti abbiamo chiamato Oderso Rubini, fondatore della Italian Records, al quale abbiamo chiesto se ricorda l'episodio.
Ecco la sua risposta:


"Onore al merito per quello che hanno fatto i Litfiba, ma non sono assolutamente pentito. Quel provino non mi piaceva, e Piero fa finta di non considerare altre questioni:
1 - Avevamo iniziato a lavorare con i Cafè Caracas, ma il gruppo lasciò a metà il lavoro per la separazione tra Ghigo e Raf, dopo che li avevamo fatti suonare prima dei Clash in Piazza Maggiore. Il loro demo mi arrivò da Ghigo!
2 - Come etichetta non eravamo pronti e soprattutto strutturati per sostenere come avrebbero meritato nuove produzioni, visto che alcune nostre proposte stavano iniziando ad acquisire spazi.
3 - Non ho sicuramente detto che il cantante faceva cacare (a Piero piace colorare le sue affermazioni), ma sicuramente ho detto che non mi piaceva e non mi convinceva il progetto.
4 - Piero era agli inizi, e la personalità vocale che ha poi sviluppato era ancora molto approssimativa.

Sorry! Ben cosciente e non pentito, non essendo per me la questione economica determinante!

 

Dall'archivio di Rockol - "Sentendo i Beatles mi si è rovesciato il cervello"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
3 ott
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.