Kathy Valentine (Go-Go's) racconta di essere stata stuprata da molto giovane

Nella sua autobiografia 'All I Ever Wanted' la bassista della band al femminile di Los Angeles mette nero su bianco delle bruttissime esperienze.
Kathy Valentine (Go-Go's) racconta di essere stata stuprata da molto giovane

La bassista delle Go-Go's Kathy Valentine, ora 61enne, nella sua nuova autobiografia "All I Ever Wanted", ha rivelato di essere stata violentata da adolescente da un universitario e di avere dovuto ricorrere all'aborto in una clinica in California poichè in Texas, stato nel quale lei viveva, tale pratica era allora illegale. Ricorda di essere andata in clinica con sua madre e di aver sentito l'infermiera che diceva, “E' così giovane”.

Nel libro la Valentine racconta come, nel 1972, lei e una sua amica fecero l'autostop e finirono per ritrovarsi a casa di "due ragazzi in età da Università". Scrive che uno dei due iniziò a molestarla e che si rifiutò di fermarsi anche quando lei glielo chiese:

“Mi venne in mente che se l'avessi lasciato fare, si sarebbe fermato. Mi avrebbe lasciato in pace.”

Scrive inoltre che il ragazzo che l'ha violentata le disse di smettere di singhiozzare mentre la stava abusando:

"Smettila di piangere. Dacci un taglio.''

In un'altra parte del volume Kathy trova le parole per esprimere la profonda delusione avuta dallo scioglimento delle Go-Go's nel 1985, che la portò a scivolare nelle spire della dipendenza dall'alcool, ora diventata solo un brutto ricordo:

“Tutto mi raggiunse immediatamente: il dolore, il rimpianto, la vergogna, la paura, l'abbandono e il tradimento. Il mio punto più basso venne quando realizzai la mia incapacità di cambiare la mia vita e la mia condizione.”

La band losangelina si ricompose nel 2001, ma Kathy Valentine la abbandonò nel maggio 2012, quando, dopo essersi rotta il polso, venne rimpiazzata per un tour. Un comunicato del 2013, delle Go-Go's motivava l'addio della Valentine con la formula "differenze inconciliabili".

La vicenda ebbe uno strascico legale poiché lei citò in giudizio la band per "violazione del dovere fiduciario e abuso di controllo (...) nel tentativo di privarla della sua posizione e partecipazione nel gruppo, compreso il suo diritto a ricevere per intero la sua quota del 20% dei benefici e dei ricavi generati dalla sostanziale reputazione, fama e buona volontà del gruppo''. All'inizio del 2014, la causa venne risolta in via extragiudiziale e Kathy Valentine si è in seguito unita alle Go-Go's nel 2018 per un tour.

Su ciò che l'ha fatta tornare alla musica, scrive:

''Suono sempre in una band, sapendo che è una parte della mia identità per lasciarmi andare. (…) In qualche modo, a 60 anni, quando suono, mi sento ancora la stessa di quando avevo 20 anni.''

La band al femminile delle Go-Go's – composta da Belinda Carlisle (voce), Jane Wiedlin (chitarra), Charlotte Caffey (tastiere), Kathy Valentine (basso) e Gina Schock (batteria) – ebbe grande successo agli inizi degli anni Ottanta e fu la prima band formata da sole donne a portare alla posizione numero della classifica un album, “Beauty and the Beat” del 1981, scritto e suonato interamente da loro, buon successo ebbe anche il successivo “Vacation” del 1982.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.