Franco Battiato, "i suoi testi sono delle minchiate". Dobbiamo parlarne?

Le parole in libertà di una scrittrice suscitano polemica. Ma è proprio il caso?

Franco Battiato, "i suoi testi sono delle minchiate". Dobbiamo parlarne?

Arrivo buon ultimo sul tema che sta suscitando parecchio rumore sul web, e lo faccio solo per spiegare perché Rockol non ha trattato il tema a caldo.
Una "scrittrice, blogger e drammaturga italiana, autrice del bestseller 'Accabadora' e vincitrice dei premi Campiello, Dessì e SuperMondello", della quale non farò il nome, ha espresso nell'ambito di una discussione pubblica online alcune considerazioni piuttosto negative sui testi delle canzoni di Franco Battiato, il quale godrebbe di "un'aura da intellettuale che non ha alcun appoggio sui suoi testi".
Sinceramente non credo che fosse il caso che molti reagissero a queste affermazioni: perché reagire, controbattere, scandalizzarsi equivale a dare peso a frasi che, considerata la provenienza - chi le ha pronunciate non ha alcuna competenza sulla musica pop, quale è quella di Battiato - pesano quanto quelle che avrebbe potuto dire qualunque altra persona non qualificata.
Se io avessi affermato pubblicamente che i libri di questa scrittrice non sono meritevoli di attenzione, giustamente nessuno avrebbe preso in considerazione le mie dichiarazioni, proprio perché io non possiedo alcuna qualifica per esprimere giudizi sulla letteratura. Ecco: se nessuno avesse preso sul serio le frasi di questa scrittrice, blogger e drammaturga, le sue parole sarebbero rimaste là dove dovevano rimanere: nel dimenticatoio (come è giusto che avvenga delle minchiate).
Franco Battiato non ha bisogno di difensori: in questo momento ha bisogno soltanto che intorno a lui ci siano silenzio e rispettosa discrezione.
(fz)

 

Dall'archivio di Rockol - La storia di "Fetus" di Franco Battiato
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.