Pollstar: "La musica dal vivo nel 2020 avrebbe generato 12,2 miliardi di dollari"

La pubblicazione sull'industria dei concerti fornisce i numeri del primo trimestre 2020 e dichiara...
Pollstar: "La musica dal vivo nel 2020 avrebbe generato 12,2 miliardi di dollari"

Lo scorso venerdì Pollstar ha annunciato di avere stimato quali sarebbero state le entrate al botteghino di musica dal vivo nel 2020, se la pandemia data dal coronavirus non avesse bloccato l'industria della musica dal vivo.

Ecco cosa è stato riportato: "Le entrate lorde preliminari per i primi 100 tour del primo trimestre 2020 sono aumentate del 10,9% rispetto all'anno record 2019 fino a 840 milioni di dollari, mentre le vendite dei biglietti sono aumentate del 4,5% a 9,4 milioni. (…) Sulla base di tale crescita, Pollstar può prevedere che il botteghino di quest'anno avrebbe raggiunto i 12,2 miliardi di dollari se la crescita percentuale del primo trimestre fosse rimasta costante.”

E chiude dicendo: "Pollstar può prevedere che l'industria della musica dal vivo perderebbe fino a 8,9 miliardi di dollari di entrate se il resto del 2020 dovesse rimanere nero". Come riporta MusicAlly, Pollstar aggiunge però che questo è lo "scenario peggiore e certamente non quello che ci si aspetta".

La notizia è arrivata quando CTS Eventim ha ritirato la sua guida finanziaria per il 2020, rilevando che mentre si aspetta un "significativo" calo dei ricavi anno su anno "tale diminuzione non può attualmente essere quantificata con maggiore precisione".

Dall'archivio di Rockol - I dieci migliori album del 1987
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.