Mika: "La mia famiglia colpita gravemente dal Coronavirus"

La madre, già gravemente malata, è stata ricoverata d'urgenza: ora si sta stabilizzando dice il cantante.
Mika: "La mia famiglia colpita gravemente dal Coronavirus"

Con un lungo post su Facebook in inglese, francese e italiano, Mika ha raccontato la sua ultima settimana terribile per causa del Coronavirus. La scorsa settimana, mentre si stava per collegare in diretta dalla sua casa di Parigi, l'artista di origini libanesi ha saputo che la madre - già gravemente malata di tumore - era stata ricoverata per via del COVID-19.

Dopo alcuni giorni drammatici, ora la situazione si è stabilizzata: "Ci è stato detto di prepararci al peggio", racconta il cantante. "Ieri, grazie a qualche miracolo, siamo stati informati che la sua situazione si sta stabilizzando. Mi sento incredibilmente grato di potere scrivere oggi queste righe, e ho una gratitudine davvero smisurata per tutte le persone che lavorano nella sanità e combattono questo virus in prima linea".

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/-UJdenVQwIyFXEmnmFsKciSxogk=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fscontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net%2Fv%2Ft1.0-9%2F92181081_10157484078718040_5669903623006453760_o.jpg%3F_nc_cat%3D1%26_nc_sid%3D8024bb%26_nc_ohc%3DTBd-sAI8AZIAX8YcCxZ%26_nc_ht%3Dscontent-mxp1-1.xx%26oh%3D1787612280e156b4dfe37c650a7b78f1%26oe%3D5EAD7577

Ecco il testo completo del post

Voglio scusarmi per il mio recente silenzio. La scorsa settimana è stata una settimana turbolenta per la mia famiglia, così come è stata per tante altre famiglie in tutto il mondo. Diverse persone che fanno parte della mia famiglia, tutte quante a Parigi, hanno manifestato sintomi del COVID-19. Domenica pomeriggio, proprio mentre stavo per andare in onda in Italia su RAI UNO in collegamento da casa, mia madre è stata portata via in ambulanza d’urgenza. Ho dovuto lasciare la diretta e aiutare mio fratello e mia sorella minori da lontano. Mia madre sta da tempo combattendo contro un cancro al cervello molto aggressivo, e per questo motivo insieme agli altri, mentre i giorni passavano e la sua condizione peggiorava ci è stato detto di prepararci al peggio. Ci siamo messi seduti a casa, ognuno a casa propria, ognuno separato dall’altro, impossibilitati a contattarla o a parlare con lei, così come tanti di voi in situazioni simili in questo momento. Ieri, grazie a qualche miracolo, siamo stati informati che la sua situazione si sta stabilizzando. Mi sento incredibilmente grato di potere scrivere oggi queste righe, e ho una gratitudine davvero smisurata per tutte le persone che lavorano nella sanità e combattono questo virus in prima linea. Stiamo affrontando questa situazione un giorno alla volta, e siamo lontani dal poter dire di essere fuori pericolo. Il mio cuore è con tutte le persone colpite da questo terribile virus. Non potere parlare o vedere le persone che ami, mentre queste soffrono e lottano contro il male, è una cosa che spezza il cuore, e voglio esprimere veramente la mia vicinanza più profonda alle persone che sono adesso in questa stessa situazione o che, cosa ancora peggiore, hanno perso una persona che amano. Da parte mia e della mia famiglia, mandiamo tutto il nostro amore e la nostra compassione. Sono queste le due cose a cui abbiamo bisogno di aggrapparci con tutte le nostre forze, per affrontare le prossime settimane.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.