Rockol Awards 2021 - Vota!

Emergenza Covid-19, Davide D'Atri (Soundreef) alle Istituzioni: 'Per il settore cultura è allarme liquidità'

Il fondatore e ceo della collecting indipendente fa il punto a un mese dall'inizio delle misure che hanno paralizzato il Paese: 'Ma la crisi potrà diventare un'opportunità, a patto che...'

“Dall'inizio dell'emergenza da Coronovirus il nostro settore ha registrato il 100% di perdite per quanto riguarda il settore del live, il 70% in quello della vendita di musica registrata, e il 40% nel segmento della pubblicità in TV, un po' per la contrazione degli investimenti da parte degli inserzionisti e un po' per il ritiro di diverse campagne, che sono state rimodulate alla luce della situazione attuale. E' la fotografia di una tragedia”: il ceo e fondatore di Soundreef Davide D'Atri non usa mezzi termini per dipingere il quadro – a tinte più che fosche – nel quale il l'industria creativa italiana è piombata a partire dall'inizio dello scorso mese di marzo, quando le misure prese dal governo per arginare la diffusione da Covid-19 hanno letteralmente paralizzato l'intera penisola.

    “Dall'inizio dell'emergenza da Coronovirus il nostro settore ha registrato il 100% di perdite per quanto riguarda il settore del live, il 70% in quello della vendita di musica registrata, e il 40% nel segmento della pubblicità in TV, un po' per la contrazione degli investimenti da parte degli inserzionisti e un po' per il ritiro di diverse campagne, che sono state rimodulate alla luce della situazione attuale. E' la fotografia di una tragedia”: il ceo e fondatore di Soundreef Davide D'Atri non usa mezzi termini per dipingere il quadro – a tinte più che fosche – nel quale il l'industria creativa italiana è piombata a partire dall'inizio dello scorso mese di marzo, quando le misure prese dal governo per arginare la diffusione da Covid-19 hanno letteralmente paralizzato l'intera penisola.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.