Dave Matthews: guardalo suonare la nuova canzone "Windows"

Il frontman della Dave Matthews Band ha composto il brano ispirato dalla gente che canta da finestre e balconi.
Dave Matthews: guardalo suonare la nuova canzone "Windows"

Lo scorso 26 marzo, Dave Matthews ha proposto, dal suo salotto, un set composto da otto canzoni per la nuova serie di streaming live 'Pay It Forward' di Verizon.

Tra i brani proposti, tutti tratti dal suo repertorio, anche Ia nuova, "Windows" ispirata al 53enne musicista di natali sudafricani dalla battaglia che il mondo sta combattendo contro il COVID-19.

Ha aperto il suo set con “So Damn Lucky" - brano tratto dall'album del suo esordio solista del 2003 "Some Devil" -  poi ha introdotto “Windows" dicendo: “Non ho mai suonato questa canzone prima. Bene, con parsimonia la mia famiglia ha ascoltato riunirsi i pezzi del puzzle. Non l'ho mai suonata prima e non so se non la suonerò mai più. Ma penso che sia abbastanza dolce. Spero che tutti stiano bene.”

Il testo del brano fa un esplicito riferimento al fenomeno, sorto da quando le persone sono costrette a rimanere nelle loro case per non permettere al virus di diffondersi ulteriormente, dei canti dalle finestre e dai balconi. A seguire le parole che usa Matthews nella canzone per descrivere questa situazione: “Singing from the windows/ Sirens in the dark, where are you going?/ Pretend that it’s nothing/ But look at this fire burning wild.”

E continua: “Sometimes things just fall apart/ No matter how we try, they can’t stop,” but ends on a hopeful note, looking ahead to “when the war is over.”

Qui sotto è possibile godere dell'intera performance di Dave Matthews.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.