Rockol Awards 2021 - Vota!

Coronavirus, il Montreux Jazz Festival apre gli archivi: oltre 50 filmati

Non potendo annunciare il cartellone del 2020 il Montreux Jazz Festival ha deciso comunque di non lasciare i suoi frequentatori del tutto a bocca asciutta.
Coronavirus, il Montreux Jazz Festival apre gli archivi: oltre 50 filmati

Ieri il celebre Montreux Jazz Festival che ogni anno anima la cittadina svizzera di Montreux avrebbe dovuto svelare la line-up dell’edizione 2020 della rassegna, che quest’anno – salvo annullamenti per l’emergenza sanitaria in corso - dovrebbe andare in scena dal 3 al 18 luglio 2020.

Considerando l’eccezionalità della situazione il team del festival ha però rimandato l’annuncio del cartellone, spiegando che “comunicheremo la nuova date il prima possibile”. Per non lasciare a bocca asciutta i frequentatori, però, il Montreux Jazz Festival ha deciso, si legge sul sito ufficiale della manifestazione, di aprire i suoi archivi, mettendo a disposizione del pubblico più di 50 set degli artisti che nel corso degli anni si sono esibiti al festival, come quelli di Ray Charles, Nina Simone, James Brown, Johnny Cash, Marvin Gaye, Alanis Morissette e i Raconteurs di Jack White. I filmati, visibili attraverso il sito .Montreuxjazzfestival.com, possono essere visti gratuitamente entro un periodo di trenta giorni.

La prima edizione del festival sulle rive del Lago Lemano è andata in scena, nel Casinò della città, nel 1967, con artisti come Nina Simone, Ella Fitzgerald, Keith Jarrett e molti altri. Da anni ormai la rassegna non è più strettamente legata alla scena jazz e include nella sua line-up anche artisti di altri generi musicali.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.