Billie Eilish, ecco le canzoni che hanno ispirato il suo primo album

La 18enne cantautrice californiana svela ai fan i brani che hanno influenzato il lavoro di ‘When we all fall asleep, where do we go?’

Billie Eilish, ecco le canzoni che hanno ispirato il suo primo album

“I’m a fool to want you” di Frank Sinatra, “Jessie Reyez” dei Body Count, “Dang!” di Mac Miller con Anderson .Paak, “Yung Bratz” di XXXTentacion, “New York, I love you but you’re bringing me down” degli LCD Soundsystem e “715 - Creeks” dei Bon Iver sono solo alcune delle canzoni che hanno influenzato la 18enne cantautrice californiana durante le lavorazioni al suo album di debutto e che hanno ispirato i brani di “When we all fall asleep, where do we go?”. Ieri, 25 marzo, Billie Eilish ha condiviso una serie di storie su Instagram in cui svela ai fan quali brani hanno influenzato ogni canzone del suo disco d’esordio. Dopo aver condiviso un disegno e aver chiesto ai suoi follower “Volete una lista delle canzoni che hanno ispirato ogni canzone dell’album?”, la voce di “Bad guy” ha condiviso diverse playlist, ognuna delle quali contiene i pezzi che hanno ispirato determinate tracce della prima prova sulla lunga distanza della Eilish.

Come svela la playlist intitolata “Bad guy inspo” e accompagnata da una didascalia che recita “qualcuno di più, qualcuno di meno”, il singolo “Bad guy” è stato ispirato dai seguenti brani: “Dang!” di Mac Miller con Anderson .Paak, “Never” di Jid, “Amphetamine” di Smino, “Pink” di Julia Michaels, “Home” di Morgxn e “Yung Bratz” di XXXTentacion.

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link

La raccolta “Xanny inspo” presenta, invece, i brani che hanno influenzato Billie Eilish e la sua canzone “Xanny”. La playlist include “Japanese denim” di Daniel Caesar, “So sorry” di Feist, “New York, I love you but you’re bringing me down” degli LCD Soundsystem, “Misty” di Johnny Mathis, “Who will comfort me” di Melody Gardot e “Stay” di Post Malone.

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link

Per la traccia “Wish you were gay”, la popstar si è lasciata ispirare da “Jessie Reyez” dei Body Count, “Eres tú” di Carla Morrison e “Boy” di Anne-Marie.

Le canzoni che hanno influenzato il lavoro di Billie Eilish sul brano “When the party's over” sono “Stand still” di Sabrina Claudio, “715 - Creeks” dei Bon Iver e “Hide and seek” di Imogen Heap.

“I’m sorry” di Swell con Shiloh, “Drew Barrymore” di SZA e “I’m a fool to want you” di Frank Sinatra fanno invece parte della playlist con le canzoni da cui la giovane cantautrice ha tratto ispirazione per il brano “8”.

Caricamento video in corso Link
Caricamento video in corso Link

La traccia “Bury a friend” di Billie Eilish, invece, ha come canzoni di riferimento “Garbage” di Tyler, The Creator e “Black Skinhead” di Kanye West.

La playlist dal titolo “Ilomilo inspo”, con le canzone che hanno ispirato la cantautrice e il suo brano “Ilomilo”, propone “Moonlight” di XXXTentacion, “Nightcall” di Kavinsky, “Once upon” e “Twinkly Ladybugs” di Daniel Olsen e “Jesse’s Bridge” di Aaron Zigman.

“Smother” di Daughter e “I don’t wanna do this anymore” di XXXTentacion sono, invece, i pezzi che Billie Eilish ha ascoltato per la sua “Listen before i go”.

“715 - Creeks” dei Bon Iver e “Stay” di Post Malone hanno ispirato anche il brano “I love you” della giovane popstar, insieme alle canzoni “Smoke Signals” di Phoebe Bridgers, “Only” di Ry X, “The remedy for a broken heart (why am I so in love)” di XXXTentacion, “29 #Strattford APTS” sempre del gruppo di Justin Vernon e “Casimir Pulaski day” di Sufjan Stevens.

Per la traccia “Goodbye”, contenuta in “When we all fall asleep, where do we go?”, Billie Eilish, invece, ha tratto ispirazione direttamente dalle sue canzoni.

In conclusione, l’ultima immagine condivisa nelle storie di Instagram mostra l’intero album di debutto della cantautrice ed è accompagnata da una didascalia scritta dalla Eilish che recita: “[Le canzoni] che non ho postato hanno tipo ispirato se stesse. Tutto qui.”

Billie Eilish - che, come rivelato recentemente, è al lavoro su nuova musica - sarà in concerto anche in Italia la prossima estate quando, il 17 luglio, si esibirà sul palco degli I-Days di Milano.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
17 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.