Queen: Brian May dà lezioni di chitarra su Instagram ai fan in quarantena

L'emergenza Coronavirus ha costretto a casa star e persone comuni: per rendere l'isolamento più sopportabile, l'addetto alle sei corde del gruppo dello scomparso Freddie Mercury svela i trucchi per eseguire i classici

Queen: Brian May dà lezioni di chitarra su Instagram ai fan in quarantena

Le misure adottate dalla quasi totalità dei governi occidentali per arginare la diffusione del Covid-19 sta regalando molto tempo libero sia agli artisti di primissimo piano sia a centinaia di migliaia di fan in tutto il mondo. Una delle forme di sublimazione degli eventi dal vivo preferite dal pubblico in questi tempi quarantena generalizzata paiono essere le lezioni di strumento online: il virtuoso nostro connazionale Alex Britti ha aderito all'iniziativa #iosuonodacasa sfoggiando sui propri social, a beneficio del pubblico, i suoi licks preferiti, mentre la Fender, una delle case produttrici di chitarre e bassi più popolare al mondo, ha reso disponibili gratuitamente i propri tutorial online.

Anche il chitarrista dei Queen Brian May si è lanciato nel settore delle lezioni di chitarra online: sul proprio canale Instagram ufficiale lo storico sodale di Freddie Mercury nella band di "We Will Rock You" sta pubblicando una serie di filmati nei quali svela le tecniche per suonare alcuni dei brani più conosciuti della formazione britannica, come - tra gli altri - "Keep Yourself Alive" e "Bohemian Rhapsody":

"Il mio cuore è con quanti già soffrano direttamente degli effetti del CoronaVirus", ha spiegato May in un post "non musicale": "I nostri amici spagnoli sono ora nel pieno della battaglia, come lo saremo presto in Gran Bretagna, salvo un miracolo. Gente, il miracolo arriverà, ma dobbiamo aiutarlo a realizzarsi. Dobbiamo guadagnare tempo - e più ci avviciniamo a una nazione in cui ogni famiglia è isolata l'una dall'altra - più tempo guadagneremo. Ricordiamoci di non aspettarci che le cose cambino immediatamente - invertire la tendenza di questo fenomeno è come cercare di far cambiare rotta a un transatlantico: si gira il timone e poi si aspetta fino a quando la barca non risponde lentamente. Ma possiamo farlo. Restate al sicuro - e proviamo ancora a goderci ogni giorno che ci viene dato. Mantenete la calma, e create".

La storia di "A Night at the Opera" dei Queen
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.