Rita Pavone, gaffe sui social: pubblica la foto di 'un uomo in difficoltà', ma è il Mostro di Firenze

La cantante cade nella trappola di una fake news. Ennesima gaffe dopo i Pearl Jam e Greta Thunberg.

Rita Pavone, gaffe sui social: pubblica la foto di 'un uomo in difficoltà', ma è il Mostro di Firenze

Ancora una gaffe di Rita Pavone sui social network, dopo l'ormai celebre attacco ai Pearl Jam e il post poco gentile nei confronti dell'attivista svedese Greta Thunberg ("Quella 'bimba' con le treccine che lotta per il cambio climatico, non so perché ma mi mette a disagio. Sembra un personaggio da film horror", aveva scritto, salvo poi scusarsi). L'ex Gian Burrasca stavolta è caduta nella trappola di una fake news, condividendo su Twitter un post 'catena di Sant'Antonio' relativo alla storia di un anziano - tale nonno Amedeo - in difficoltà in piena emergenza Coronavirus.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/GCTFASLS8BH_vCEEatqnVLn77KY=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fwww.rockol.it%2Fimg%2Ffoto%2Fupload%2Fpavone-tweet-pacciani.jpg
Ma il "nonno Amedeo" nella foto è in realtà Pietro Pacciani, uno degli uomini coinvolti nell'inchiesta della procura di Firenze sugli omicidi avvenuti tra il 1968 e il 1985 nella provincia del capoluogo toscano per mano del cosiddetto "Mostro di Firenze". La cantante, dopo essersi resa conto della gaffe, ha rimosso il tweet.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.