Grey Daze (Chester Bennington), posticipata a giugno l’uscita di ‘Amends’

Il nuovo progetto discografico della band fondata dal compianto leader dei Linkin Park vedrà la luce il prossimo giugno e non più ad aprile. Il gruppo, però, ha annunciato un’iniziativa rivolta ai fan: ecco i dettagli.
Grey Daze (Chester Bennington), posticipata a giugno l’uscita di ‘Amends’

Il nuovo album della band di Phoenix, fondata dal compianto leader dei Linkin Park nel 1993, vedrà la luce il prossimo 26 giugno e non più il 10 aprile, come precedentemente annunciato. A causa dell’emergenza Coronavirus, i Grey Daze hanno deciso di posticipare l’uscita di “Amends”, anticipato dal singolo “What’s in the eye” - originariamente registrato negli anni ’90 con Chester Bennington e rielaborato per il disco dei Grey Daze di prossima uscita - e dal brano “Sickness”. Oltre al rinvio della pubblicazione del disco, il gruppo ha annunciato un’iniziativa rivolta ai fan che consiste in una sessione d’ascolto dell’album in programma il 10 aprile.

“Quando abbiamo annunciato che stavamo lavorano ad ‘Amends’, la nostra intenzione è sempre stata quella di onorare la memoria di Chester e di finire il lavoro che lui aveva iniziato con noi. ‘Amends’ significa molto per la sua famiglia, le nostre famiglie e i milioni di fan in tutto il mondo che hanno abbracciato Chester e sentiamo di dover, a tutti coloro che sono coinvolti, garantire che ‘Ameds’ riceva una pubblicazione adeguata”, ha dichiarato in un comunicato stampa il batterista e co fondatore dei Grey Daze Sean Dowdell. “Questo album significa molto per la famiglia di Chester, per noi e le nostre famiglie, che non volevamo pubblicarlo nel mezzo di una crisi”, ha aggiunto Dowdell prima di annunciare un’iniziativa rivolta ai fan:

“Detto questo, sappiamo che ci sono molti fan che hanno prenotato l'album, hanno guardato i vari video e filmati dietro le quinte che abbiamo condiviso e non vogliamo deluderli, quindi abbiamo pensato a una sessione di ascolto mondiale in programma il 10 aprile."

Sarà quindi possibile ascoltare l’intero album “Amends” attraverso una serie di eventi di ascolto in programma in tutto il mondo e ospitati dai fan, grazie a diverse piattaforme di streaming. Maggiori informazioni relative a questa iniziativa saranno svelate nelle prossime settimane attraverso i canali social della band.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.