Coronavirus, l'appello delle star: 'Per una volta noi rocker dobbiamo rispettare le regole'

Kiss, Motley Crue, Judas Priest, Sammy Hagar, Geddy Lee (Rush) e molti altri fanno appello a propri fan per arginare il contagio da Covid-19: 'Ascoltate la scienza e state a casa'
Coronavirus, l'appello delle star: 'Per una volta noi rocker dobbiamo rispettare le regole'

La pandemia da Coronavirus non sta colpendo il mondo della musica solo dal punto di vista economico, con la cancellazione o il rinvio di festival e grandi tour internazionali e la sospensione di diverse pubblicazione: solo qualche ore fa il tastierista dei Bon Jovi David Bryan ha fatto sapere di essere affetto dal Covid-19, spiegando di essere in autoquarantena presso la propria abitazione in condizioni di salute per fortuna soddisfacenti.

Nelle ultime ore, tuttavia, l'intero mondo del rock nordamericano si è mobilitato pubblicamente per sensibilizzare i propri fan relativamente all'importanza di osservare i provvedimenti adottati dai governi nazionali nel tentativo di arginare la pandemia.

"No, gente, questa non è la solita influenza", ha spiegato sul proprio account ufficiale Twitter Paul Stanley dei Kiss: "Tutti quelli che hanno minimizzato la ferocia, la vastità e la pericolosità del fenomeno sono stati smentiti. Più si aspetta a prendere il controllo della situazione, più il rischio aumenta, sia per te che per le persone che stanno cercando di combattere il Covid-19", ha concluso il chitarrista e cantante della veterana band newyorchese.

Il batterista dei Motley Crue Tommy Lee è stato più polemico, accusando il presidente americano Donald Trump di aver sottovalutato in prima istanza la pericolosità del virus definendolo, sui propri canali social, "il nostro deficiente senza paura".

"A tutti i rocker là fuori: mi sono appena svegliato, sono al decimo giorno di auto-isolamento", ha detto il già frontman dei Val Halen Sammy Hagar in un videomessaggio rivolto ai propri fan: "Voglio solo dire quanto sia seria questa faccenda, e per una volta, da rocker, ti incoraggio a rispettare le regole. Dobbiamo fare quello che ci dicono, e prima lo facciamo tutti, prima questa cosa andrà via e potremo tornare a quello che facciamo veramente. E questo è rock and roll. Quindi siate prudenti. Lavatevi le mani e seguite le regole, solo per un po'. Andrà bene".

"Lavatevi le mani, cercate di non toccarvi il ​​viso. So che ve l'hanno già detto tutti, ma lo ripetiamo ogni giorno ai nostri figli", ha spiegato sui social del suo gruppo il chitarrista dei Nickelback Ryan Peake: "Dovete farci l'abitudine, e credo davvero che sia ciò che ci ha mantenuti sani fino a questo punto e manterrà tutti in buona salute, ovunque. Stiamo facendo le cose a livello locale, ma queste cose saranno efficaci a livello globale se sapremo offrire ai medici la possibilità di combattere il virus per rallentarlo".

"Fidatevi della scienza: osserviamo il distanziamento sociale, laviamoci le mani, e ne usciremo", ha scritto il già leader e bassista dei Rush Geddy Lee, che ha fatto sapere ai suoi fan di trovarsi in autoisolamente insieme alla sua famiglia e ai suoi animali domestici presso la sua abitazione.

Un messaggio speciale dedicato ai più giovani è stato rivolto dal chitarrista dei Volbeat Rob Caggiano dal proprio account Instagram personale: "Preparatevi alla quarantena a New York", ha scritto l'artista, "Sono tempi pazzeschi. Spero che i più giovani si sveglino il prima possibile e inizino a pensare a se stessi e ai propri cari: questa non è l'influenza, è una cosa seria. Siate prudenti".

Anche il frontman dei Judas Priest Rob Halford - in un video messaggio inviato alla testata specializzata Loudwire, ha esortato i propri fan a osservare le disposizioni date dalle autorità: "Lavatevi le mani ogni volta che è necessario, cercate di mantenere il distanziamento sociale. Se andate a fare la spesa, non siate accaparratori. Non svuotate gli scaffali di carta igienica: siamo tutti nella stessa barca, dobbiamo proteggerci gli uni con gli altri, isolandoci e facendo qualsiasi cosa ci venga detta. E' una cosa seria, ma ce la faremo. (...) Restate in contatto con la tua famiglia e i tuoi amici, è importante".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
12 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.