Cesare Cremonini, all’asta per beneficenza le luminarie di ‘Nessuno vuole essere Robin’

Le luminarie di via d’Azeglio con il testo di “Nessuno vuole essere Robin” all'asta per sostenere la raccolta fondi “Più forti insieme” della Fondazione Sant'Orsola.
Cesare Cremonini, all’asta per beneficenza le luminarie di ‘Nessuno vuole essere Robin’

Cesare Cremonini ha annunciato un’asta benefica, prevista per le 10 di oggi, delle luminarie bolognesi che riproducono il testo della canzone del cantautore emiliano “Nessuno vuole essere Robin” il cui ricavato sarà devoluto alla Fondazione Sant'Orsola, e nello specifico alla raccolta fondi “Più forti insieme”, per l'emergenza legata al COVID-19 Scrive l’artista sui suoi social: “Le donazioni saranno utilizzate per attivare nuovi posti in terapia intensiva e aprire nuovi reparti per chi contrae la malattia, ma anche per sostenere con servizi e aiuti concreti il personale che lavora in prima linea per difendere la salute di tutti e che porta sulle proprie spalle il peso maggiore di questa crisi”.

Le luminarie di via d’Azeglio, scrive ancora Cremonini, partono da una base d’asta di 1.000, “ma ogni luminaria ha un prezzo di riserva (di vendita minimo) specifico”. E infine: “Tutti possiamo essere Robin!”.

“Nessuno vuole essere Robin” è il secondo singolo estratto dal sesto e ultimo album in studio di Cesare Cremonini, “Possibili scenari”, uscito nel 2018. Le luminarie del suo testo posizionate nel periodo natalizio in via d’Azeglio, nel centro di Bologna, erano dovute a un’iniziativa congiunta della Fondazione Sant’Orsola e del Comune della città, con il supporto di Live Nation, dopo che l’anno precedente la canzone scelta per addobbare la via era stata “L’anno che verrà” di Lucio Dalla.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.