Coronavirus, rinviato anche il festival Bonnaroo

Il grande festival del Tennessee in origine previsto per giugno è stato rinviato a fine settembre a causa dell'emergenza sanitaria causata dalla diffusione del Covid-19

Coronavirus, rinviato anche il festival Bonnaroo

L'edizione 2020 del Bonnaroo Music & Arts Festival, la grande manifestazione musicale che dal 2002 anima le giornate di Manchester, Tennessee, a giugno, è stata rimandata ai prossimi 24, 25, 26 e 27 settembre: a darne notizia sono stati gli organizzatori del festival, che tra i prossimi 11 e 14 giugno avrebbe schierato sui propri palchi artisti come Tool (nella foto, il frontman della band californiana Maynard James Keenan), Miley Cyrus, Lizzo, Flume, Tame Impala, Lana Del Rey, Vampire Weekend e molti altri.

"State tranquilli, condivideremo gli aggiornamenti il ​​più rapidamente possibile via e-mail, sul nostro sito Web e sui nostri account social", hanno spiegato gli organizzatori dell'evento, chiarendo come l'"attenzione e per la salute e la sicurezza di pubblico, artisti, personale" alla luce delle disposizioni emanate dal governo americano in merito al contenimento del contagio da Covid-19 sia la ragione del rinvio.

Il Bonnaroo è solo l'ultimo dei grandi eventi internazionali che ha annunciato il rinvio o la cancellazione dell'edizione 2020 a causa della pandemia da Coronavirus: mentre il festival Coachella di Indio, in California, aveva annunciato già lo scorso 11 marzo il proprio rinvio al prossimo ottobre, è di oggi - mercoledì 18 marzo - la notizia della cancellazione del prossimo festival di Glastonbury, la più antica e popolare rassegna di musica dal vivo britannica.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.