Grandi concerti aspettando che riprendano i concerti: Muse, live allo Stadio Olimpico, Roma, 2013

Il Coronavirus ci ha costretto in casa ma non ci ha fatto passare la voglia di live: in attesa che riprendano le danze, ecco alcune delle più grandi performance di sempre
Grandi concerti aspettando che riprendano i concerti: Muse, live allo Stadio Olimpico, Roma, 2013

Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus Rockol vi propone i migliori concerti dei più grandi artisti internazionali. Mentre guardi gratuitamente questo concerto, puoi contribuire ad aiutare chi sta combattendo contro l'epidemia di Coronavirus. Manda un SMS o chiama da numero fisso il numero solidale della Nazionale Italiana Cantanti: 45527, aggiungendo l'hashtag #iosuonodacasa
Il valore della donazione è di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulare personale WINDTRE, Tim, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali.
Da rete fissa, sempre al numero 45527, è possibile donare 5 € o 10 € con Tim, Vodafone, WINDTRE, Fastweb e Tiscali, 5 euro con TWT, Convergenze, PosteMobile.
I fondi raccolti sono destinati ad aumentare i posti "unità posto letto rianimazione" (letto, respiratore, pompa, infusionali, monitor) disponibili per l'emergenza Coronavirus (COVID-19) dell'ospedale Niguarda di Milano.

Si può anche essere detrattori dei Muse, ma non si può non riconoscere che il gruppo di Matt Bellamy sia una grande live band. Una grande live band con un gusto per così dire "antico", ma non in senso deteriore: il trio di Teignmouth, in questo senso, è il naturale erede di quelle band che negli anni Settanta miravano a lasciare a bocca aperta la platea dall'inizio alla fine del proprio set, non sono con gli strumenti alla mano, ma anche con quello che le circondava sul palco.

Caricamento video in corso Link

Il 2nd Law World Tour sbarcò in Italia prima a Bologna e Pesaro, il 16 e 17 novembre del 2012, poi a Torino e Roma, rispettivamente il 28 e 29 giugno e il 6 luglio. Nella Capitale, ospiti dello stadio Olimpico, i Muse sfoggiarono uno dei palchi più complessi e sofisticati mai sfoggiati nelle arene, strapieno di megaschermi, piattaforme mobili, effetti laser, robot, fuochi artificiali e chi più ne ha più ne metta. Uno show ripreso da 16 telecamere ad altissima definizione, per quello che sarebbe diventato il film concerto "Live at Rome Olympic Stadium", uscito nel novembre del 2013 e proiettato in anteprima in 40 selezionate sale cinematografiche in tutte il mondo. Perché, casomai non l'abbiate capito, i Muse le cose o le fanno in grande o non le fanno. Date un'occhiata...

Grandi concerti aspettando che riprendano i concerti: guardali qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.