Sony BMG, in Francia già licenziato il neo presidente

Sony BMG, in Francia già licenziato il neo presidente
Sei mesi scarsi alla guida della Sony BMG francese, e ad Olivier Montfort viene già indicata la porta di uscita. Ne dà notizia ufficiosamente il Billboard.biz, giornale on-line di notizie di business musicale curato dal settimanale specializzato americano, raccontando che la comunicazione del licenziamento gli sarebbe pervenuta nei giorni scorsi per bocca di Maarten Steinkamp, numero uno della major in Europa Continentale (a lui riporta gerarchicamente anche il presidente della filiale italiana, Franco Cabrini). Monfort, che prima era alla guida della Sony Music francese, dovrebbe lasciare il suo ufficio parigino nell’arco di qualche settimana, cedendo il posto al vice Christophe Lameignere, già presidente di BMG France. Dal novembre scorso il manager francese aveva coordinato le operazioni di fusione tra Sony e BMG che in Francia erano costate il posto di lavoro a 180 dipendenti.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.