Beatles: il film "Get Back" nei cinema il 4 settembre

Diretto da Peter Jackson, con materiale filmato nel gennaio 1969
Beatles: il film "Get Back" nei cinema il 4 settembre

E' stata annunciata dai Walt Disney Studios la data - 4 settembre 2020 - dell'arrivo nelle sale cinematografiche di "The Beatles: Get Back", il film che Peter Jackson ha ricavato dalle riprese realizzate nel gennaio del 1969 negli studi cinematografici di Twickenham e nello studio di registrazione della Apple - le stesse utilizzate per il film "Let it be". Il film di Jackson, del quale abbiamo già scritto qui, sarà naturalmente diverso da "Let it be": conterrà molte sequenze prima inedite, e certamente anche canzoni che in "Let it be" non erano state presentate.
Per l'autunno è attesa anche un'edizione celebrativa del cinquantennale dell'album "Let it be".

 

Dall'archivio di Rockol - Giles Martin racconta "Sgt. Peppers Lonely Heart Club Band"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.