Tony Iommi e l'audizione di Michael Bolton per i Black Sabbath

L'ex chitarrista della band inglese racconta di quando si trovò a dover sostituire Ronnie James Dio.

Tony Iommi e l'audizione di Michael Bolton per i Black Sabbath

Tony Iommi è l'unico membro dei Black Sabbath che ha sempre fatto parte della band inglese. Nel video 'Icons' di Gibson TV il chitarrista racconta una storia che risale al 1982 quando avrebbe voluto come cantante dei Sabbath la voce dei Whitesnake David Coverdale.

Del suo racconto è sorprendente la rivelazione che a fare un provino per la band ci fu anche Michael Bolton. Era il 1982, si diceva, e il titolare del microfono Ronnie James Dio se ne andò lasciando il gruppo senza frontman.

Ecco cosa ricorda Iommi:

“Vidi David Coverdale e lui mi disse, 'Ho appena messo in piedi una band, gli Whitesnake. Perché non mi hai cercato prima?'. Dissi, '(Dio) non se ne era andato, se ne va adesso”.

Dopo parecchie audizioni i Black Sabbath ingaggiarono il cantante dei Deep Purple Ian Gillan. Ha detto ancora Iommi:

“Quindi c'era la ricerca di un altro cantante e abbiamo ascoltato diversi cantanti, incluso Michael Bolton, che ci crediate o no, era uno tra quelli, il che era strano. Andò avanti per un po' e non riuscivamo a decidere. Alla fine, arrivò Ian Gillan, ci siamo incontrati con Ian Gillan. Ian non sembra ricordare l'incontro. Si era ubriacato troppo, non ricordava cosa fosse successo. È stato grandioso, ci siamo trovati benissimo, è stato bello. È stimolante, qualcun altro canta e in un certo senso crea un'atmosfera diversa e volevamo fare un album davvero pesante ("Born Again" del 1983, ndr). Ma lavoravamo in orari diversi perché Ian tendeva a rimanere sveglio tutta la notte, noi no. Si alzava a bere il suo scotch in cucina e noi andavamo a letto, ci alzavamo la mattina e lui era ancora lì!".

Da parte sua, Bolton nega di aver mai fatto un'audizione per i Black Sabbath, come spiegò in una intervista rilasciata a Echo nel 2014:

“Ero nei Blackjack, una rock band. Eravamo tipo i Bad Company. (...) Abbiamo aperto per Ozzy Osbourne e altre band davvero hard. Ma quella voce su di me che ho fatto l'audizione per i Black Sabbath era solo una voce, non so come diavolo sia iniziata".

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.