Jethro Tull, slittano a novembre i due concerti italiani

La band di Ian Anderson avrebbe dovuto esibirsi il 25 e 27 marzo rispettivamente a Torino e Legnano. Tutti i dettagli delle nuove date.

Jethro Tull, slittano a novembre i due concerti italiani

Slittano al mese di novembre i due concerti che i Jethro Tull avrebbero dovuto mettere in scena in Italia a marzo: in ottemperanza ai provvedimenti messi in atto in Italia per fronteggiare l’attuale emergenza sanitaria il live originariamente previsto il 25 marzo al Teatro Colosseo di Torino è stato spostato al 3 novembre, mentre il concerto originariamente previsto  il 27 marzo al Teatro Galleria di Legnano, in provincia di Milano, è stato posticipato al 5 novembre. Si legge nella nota diramata dallo staff della band britannica che “i biglietti già acquistati rimangono validi per le nuove date, ed è possibile acquistare anche gli ultimi titoli di ingresso disponibili su TicketOne”.

La tappa in Italia di Ian Anderson, David Goodier, John O’Hara, Joe Parrish e Scott Hammond fa parte del tour battezzato dai Jethro Tull “The Prog Years”, una serie di date nel corso delle quali la formazione progressive proporrà i brani più significativi del suo repertorio, attingendo a dischi come “Stand Up”, “Benefit”, “Aqualung”, “Thick As A Brick”, “Passion Play” e “TAAB2”.

L’ultimo passaggio in Italia del gruppo risale allo scorso mese di novembre, quando i Jethro Tull hanno calcato di palchi di Padova, Milano, Firenze e Roma, appuntamenti che hanno fatto seguito alle date estive della band nella Penisola. Dal punto di vista discografico la formazione è invece ferma al natalizio “The Jethro Tull Christmas Album”, pubblicato nel 2003.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
3 nov
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.