Coronavirus, le reazioni degli artisti alle misure del Governo

‘Rispettare le regole senza fare di testa propria’, scrive Jovanotti sui social. Giuliano Sangiorgi condivide su Instagram il video di una canzone.
Coronavirus, le reazioni degli artisti alle misure del Governo

Alla luce delle nuove disposizioni governative in materia di contrasto e contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del Coronavirus - entrate in vigore, oggi 8 marzo - diversi artisti hanno espresso la loro idea attraverso i social come, tra gli altri, Jovanotti, Giuliano Sangiorgi, Tommaso Paradiso, Max Pezzali e Frankie Hi-Nrg. Il cantautore romano di “Serenata rap”, per esempio, ha condiviso su Instagram un messaggio in cui invita le persone a “rispettare le regole senza fare di testa propria”. Lorenzo Cherubini ha aggiunto:

“Dobbiamo frenare la diffusione del contagio. E non sarà mai abbastanza grande la gratitudine per chi in questi giorni opera in prima linea.”

Giuliano Sangiorgi ha pubblicato su Instagram un video in cui presenta una nuova canzone. Nel messaggio che accompagna la clip, il frontman dei Negramaro ha scritto: “Sento che è giusto condividere queste parole nuove con voi, scritte per voi, per me... per capire o per cercare almeno di farlo.” Il leader della band salentina, condividendo sui social anche il testo del brano cantato nel video, ha poi detto:

“La musica, tante volte, mi ha aiutato a comprendere, a comprendermi. Tante canzoni, quelle rimaste nel cassetto, ma vi assicuro, mi hanno aiutato tanto, anche senza essere pubblicate, senza essere dei successi. Questa no, voglio dedicarvela, per annullare le distanze e per sentirvi in questa stanza tutti.”

Tra gli artisti che hanno invitato i fan a “rispettare gli altri” ci sono anche il già frontman dei Thegiornalisti, Ligabue, Francesco Sarcina delle Vibrazioni, Max Pezzali, Frankie Hi-Nrg, Laura Pausini, Davide Toffolo, Alessandra Amoroso, Levante, Ermal Meta e Francesco Gabbani - il quale ha annunciato anche un live in diretta streaming su Instagram per marted' 10 marzo.

Tommaso Paradiso, condividendo sui social un video che lo ritrae seduto al pianoforte intento a suonare e a cantare, ha scritto: “Non è un dramma starsene a casa, anzi. È invece un dramma non rispettare gli altri: i più deboli, i medici, le strutture ospedaliere, il paese.” Il cantautore romano ha concluso dicendo:

“A casa si possono fare un sacco di cose meravigliose: bere, mangiare, giochi da tavola, suonare, scrivere, leggere, cantare, guardare tutti i film di Scorsese, studiare, stare a letto, allenarsi. Vogliamoci bene per cortesia e per amore.”

"La situazione è molto grave. Grave perché ovviamente è peggiorato. I concerti sono stati ovviamente annullati", dice Francesco Sarcina in un video pubblicato su Instagram facendo riferimento al calendario del tour delle Vibrazioni che ha subito delle modifiche. "Evitiamo i soliti salottini di chiacchiere e polemiche inutili. Pensiamo invece di seguire le regole che ci stanno dando e che ci esortano a seguire."

"Sono cresciuto dando per scontato il diritto alla libertà di movimento e di aggregazione: poter andare dove mi pare, con chi mi pare, quando mi pare", ha scritto sui social Max Pezzali che ha poi aggiunto: "Credo che per fermare il contagio dobbiamo attenerci scrupolosamente alle regole stabilite dal nostro Governo su indicazione degli esperti, senza se e senza ma."

Frankie Hi-Nrg su Twitter ha pubblicato una serie di messaggi introdotti dalla frase “Siamo tutti pazienti.” In un tweet condiviso oggi 8 marzo, per esempio, il rapper torinese ha scritto: “Siamo tutti pazienti. Anche i giovani lo sono e sanno fare a meno di qualche serata in gruppo per tutelare i propri nonni, i propri genitori e quelli di tutti gli altri. A un aperitivo si può rinunciare, a una persona no. Mai. Grazie.”

Laura Pausini - condividendo la locandina dell’evento che si terrà il prossimo 19 settembre a Reggio Emilia e che vedrà protagoniste le donne della musica italiana unite per combattere la violenza - ha pubblicato un messaggio su Facebook in cui si legge: “Il momento che stiamo vivendo in Italia è difficile per tutti noi e rispettare con civiltà le regole è un dovere, sapete bene che ogni volta che uniti abbiamo seguito un obbiettivo, abbiamo raggiunto grandi risultati.”

Il profilo Instagram ufficiale del frontman dei Tre Allegri Ragazzi Morti propone una serie di immagini a fumetti che Davide Toffolo, fumettista oltre che cantante e chitarrista, ha realizzato immaginandosi il Coronavirus come un personaggio e che ha condiviso sui social dallo scorso 28 febbraio.

Ecco riportati di seguito i messaggi condivisi da Alessandra Amoroso, Levante, Ligabue ed Ermal Meta:

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.