‘Una. Nessuna. Centomila. Il concerto’, Gianna Nannini: ‘Noi siamo delle testimonial’

Il prossimo 19 settembre, a Reggio Emilia, si terrà l'evento benefico che vedrà protagoniste le donne della musica italiana unite per combattere la violenza.
‘Una. Nessuna. Centomila. Il concerto’, Gianna Nannini: ‘Noi siamo delle testimonial’

Il prossimo 19 settembre il palco della RCF Arena - la nuova arena costruita nell'area di Campovolo di Reggio Emilia, che sarà inaugurata da Ligabue con il suo concerto il prossimo 12 settembre - ospiterà il concerto-evento che vedrà le donne della musica italiana unite per combattere la violenza. L’evento benefico vedrà protagoniste Laura Pausini, Fiorella Mannoia, Gianna Nannini, Elisa, Giorgia, Emma, Alessandra Amoroso che nel corso del concerto, oltre ad alternarsi sul palco, saranno raggiunte da altri ospiti.

“Noi siamo delle testimonial di quello che una da sola non ce la fa. Ce la fa se siamo vicine a questa causa”, ha detto la cantante toscana nel video riportato più avanti in cui le sette cantanti raccontano l'evento. A Gianna Nannini ha fatto eco Emma che ha sostenuto: “Il 19 settembre saremo tutte unite a cantare a Campovolo per cercare di dare un aiuto e un sostegno reale e concreto a questa giusta causa.”

Oltre alla rocker e alla voce di “Amami”, anche Laura Pausini, Fiorella Mannoia, Elisa, Giorgia, Alessandra Amoroso si sono unite a raccontare l’evento che avrà luogo a Campovolo. La cantautrice triestina, per sempio, ha affermato: "Ci siamo unite tutte per cercare di sostenere cause che ci stavano a cuore." La cantante salentina, invece, ha sottolineato: "Tutte quante insieme dobbiamo essere pronte, ancora di più, a sostenere."

"Noi cantiamo, noi usiamo la voce nella musica per dire, per esprimerci, per raggiungere le persone", ha detto Giorgia e Fiorella Mannoia ha aggiunto: "Il microfono in questo caso è anche un megafono per divulgare, per manifestare il dissenso, per concentrare l'attenzione su questo."

"Noi facciamo il concerto che ha come scopo principale donare a quelle associazione che aiutano le donne che sono state violentate, e i loro figli", ha spiegato Laura Pausini.

I titoli d’ingresso per l’evento - per cui il promoter Friends & Partners dichiara 85.000 biglietti venduti in un solo mese - sono ancora disponibili su TicketOne e nei punti vendita abituali. I proventi del concerto - come informa il comunicato stampa - "verranno erogati a strutture selezionate sulla base di criteri di trasparenza e tracciabilità, strutture in grado di garantire il proprio empowerment, assicurando la sostenibilità nel tempo delle attività da loro realizzate e fornendo un supporto solido e duraturo alle vittime."

Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Stefano Lionetti (TicketOne)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.