Taylor Swift è l’artista più venduta nel mondo del 2019, secondo IFPI

La musicista statunitense succede nell'albo d'oro a Drake, primatista nel 2018.

Taylor Swift è l’artista più venduta nel mondo del 2019, secondo IFPI

È la 30enne musicista statunitense Taylor Swift la 'Best selling recording artist' del 2019. A dichiararlo è l'IFPI, l’organizzazione che rappresenta l’industria discografica nel mondo, che incorona l’artista americana per la seconda volta, dopo il primo riconoscimento conferito nel 2014.

Taylor Swift lo scorso agosto ha pubblicato il suo settimo studio album “Lover” (leggi qui la nostra recensione). Il disco ha debuttato alla posizione numero uno della classifica di vendita in oltre dieci paesi e nella sola settimana di uscita ha raggiunto la soglia di tre milioni di copie vendute nel mondo.

Tre sono i singoli estratti dal disco: “ME!” featuring Brendon Urie dei Panic! at the Disco, “You Need To Calm Down” e la titletrack.

Ed Sheeran è in seconda posizione: si tratta della terza presenza consecutiva all’interno della Top Ten della classifica IFPI. Sul gradino più basso del podio si pone Post Malone, una posizione più su rispetto al 2018.

Classifica:

1 - Taylor Swift

2 - Ed Sheeran

3 - Post Malone

4 - Billie Eilish

5 - Queen

6 - Ariana Grande

7 - BTS

8 - Drake

9 - Lady Gaga

10 - Beatles

Questo è il settimo IFPI Global Recording Artist of the Year Award, l’unico riconoscimento che rispecchia il successo mondiale degli artisti attraverso le vendite fisiche e digitali, dai vinili agli stream. I precedenti vincitori di questo riconoscimento sono stati: One Direction (2013), Taylor Swift (2014), Adele (2015), Drake (2016 e 2018) e Ed Sheeran (2017).

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.