NUOVOIMAIE, il Premio Enzo Jannacci 2020 a Tecla: il video racconto

Alla cantante di '8 marzo' è andato il riconoscimento ideato dall'Istituto Mutualistico per Artisti, Interpreti ed Esecutori intitolato al grande cantautore milanese: ecco - per immagini - le voci della vincitrice e della giuria
NUOVOIMAIE, il Premio Enzo Jannacci 2020 a Tecla: il video racconto

Ad appena sedici anni, Tecla non solo si è piazzata al secondo posto nella categoria Giovani alla settantesima edizione del Festival di Sanremo, ma si è anche aggiudicata il Premio Enzo Jannacci, riconoscimento ideato nel 2017 da NUOVOIMAIE insieme a Paolo Jannacci, figlio del grande cantautore scomparso nel 2013, per celebrare l'ironia e la poesia dell'indimenticabile cantautore meneghino e - contemporaneamente - premiare i giovani talenti sul panorama tricolore della canzone d'autore.

"Chi ha ricevuto questo premio è una ragazza giovane, con un grande talento, che ha affrontato il discorso della violenza sulle donne in una maniera delicata, soave, leggera, senza troppa enfasi ma con grande classe, come solo una donna, probabilmente, avrebbe potuto fare", ha commentato al proposito Dodi Battaglia, chitarrista già nei Pooh e portavoce dell'Istituto Mutualistico per Artisti, Interpreti ed Esecutori: "E la cosa che ci ha meravigliato è che Tecla abbia solo sedici anni".

"Il premio a Tecla è meritatissimo", ha ribadito Mirkoeilcane, già vincitore del premio nel 2018: "Se a sedici anni si comincia con una canzone dai temi di questo genere, chissà tra dieci cosa ci farà ascoltare".

"E' stato un piacere constatare che ci sono ragazzi - specialmente, in questo caso, con Tecla - che a sedici anni riescono ad avere il mood e la grinta per presentarsi a livello nazionale a un livello così alto", ha dichiarato Toni Verona, presidente di AlaBianca ed ex discografico di Jannacci: "Siamo davvero felici di averle attribuito questo premio".

"Sono onoratissima di essere stata la prima giovane donna ad aver ricevuto il Premio Enzo Jannacci: ringrazio NUOVOIMAIE per aver creato una realtà che difende i diritti degli artisti", ha commentato la stessa Tecla, alla quale ha fatto eco il presidente dell'Istituto, l'avvocato Andrea Micciché: "Tecla ha meritato ampiamente il premio. Aver assegnato il premio a una donna è doppiamente bello perché NUOVOIMAIE, quest'anno, presenterà una ricerca incentrata sull'universo femminile, cioè sulla partecipazione delle donne nella discografia di tutto il mondo".

Leggi qui le puntate precedenti di Osservatorio NUOVOIMAIE.

Music Biz Cafe Summer: Covid e diritti, l'onda lunga della pandemia e i timori degli editori
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.