Adriano Celentano a "Una storia da cantare" - il video fatto da lui

E' stato trasmesso dopo la mezzanotte - siete rimasti davanti alla TV per guardarlo?
Adriano Celentano a "Una storia da cantare" - il video fatto da lui

Sarebbe ingeneroso criticare la puntata di "Una storia da cantare" andata in onda sabato 29 febbraio su Rai Uno, e dedicata ad Adriano Celentano, sapendo che è stata allestita un po' in fretta (per sostituirne una in stato di preparazione più avanzato) dedicata a Pino Daniele, Enzo Jannacci e Rino Gaetano. Dirò solo che è un peccato che non sia stato invitato, o non sia potuto intervenire, Peppe Servillo, che da qualche anno porta in giro un elegante spettacolo teatrale e musicale intitolato "Memorie di Adriano", in cui reinterpreta canzoni del repertorio del "ragazzo della via Gluck".
Ho guardato la puntata incuriosito dall'annuncio che Adriano Celentano aveva realizzato un video di montaggio appositamente, che sarebbe stato trasmesso durante la trasmissione. Logicamente il tanto atteso video è stato più volte annunciato come imminente, ed è stato finalmente messo in onda a mezzanotte e otto minuti.
Il video, appunto un montaggio di immagini di repertorio, è durato 18 minuti; ha ripercorso, in maniera un po' caotica, la storia delle polemiche che hanno accompagnato il suo "Fantastico 8", naturalmente dal punto di vista del protagonista, ma non ha aggiunto né tolto niente a quello che già sapevamo di Adriano Celentano. La sua "firma autorale" è stata un regalo alla trasmissione, e (auspicabilmente, dal punto di vista di Rai Uno: lo sapremo domattina quando usciranno i dati Auditel) alla sua audience e al suo share - insomma, la speranza della RAI è che siano molti quelli che hanno atteso oltre la mezzanotte per vederlo. Che poi siano andati a dormire soddisfatti, è un'altra storia.

(fz)

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.