UK, l'associazione delle major rafforza i legami con le indie

UK, l'associazione delle major rafforza i legami con le indie
Mentre in Italia si è appena consumato il divorzio tra major discografiche ed etichette indipendenti (il secondo in poco più di dieci anni, vedi News), giunge notizia che in Inghilterra l’associazione di categoria BPI (corrispondente alla nostra FIMI) ha assunto un veterano dell’industria locale, Jon Webster, assegnandogli proprio il compito di rappresentare gli interessi della piccola e media industria all'interno dell'organizzazione.
Webster, che dalla fine degli anni ’70 in poi ha lavorato per la catena di negozi Virgin, quindi per l’etichetta omonima (dove è stato uno dei creatori della fortunatissima serie di compilation “Now!”), e in seguito come corrispondente per il settimanale Music Week, consulente esterno di numerose società del settore nonché ideatore/organizzatore del premio Mercury Prize, presiederà un nuovo comitato interno alla BPI, British Phonographic Industry, in rappresentanza del mondo indipendente: su una questione analoga, in Italia, major e indie non sono riuscite a mettersi d'accordo.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.