Al concerto dei Red Hot Chili Peppers per ricordare la figlia morta di meningite: i genitori cercano un biglietto

La giovane ne aveva acquistato uno, ma ora sono esauriti: mamma e papà ne cercano un altro per partecipare al live ed esaudire un suo desiderio
Al concerto dei Red Hot Chili Peppers per ricordare la figlia morta di meningite: i genitori cercano un biglietto

Debora Poli e Paolo Cadei sono la mamma e il papà di Veronica, la 19 enne di Villongo (pronvincia di Bergamo) scomparsa lo scorso 3 dicembre per una sepsi da meningococco C. I due genitori in questi giorni, come riporta Bergamonews, hanno lanciato un appello per realizzare uno dei desideri della ragazza. 

“Veronica aveva acquistato un biglietto per il concerto del 13 giugno dei Red Hot Chili Peppers al Firenze Rocks. Io e suo padre avevamo pensato di andare per portare in qualche modo anche lei. Purtroppo al momento i biglietti sono esauriti. Se qualcuno potesse o volesse vendermene uno sarebbe un bellissimo regalo alla sua memoria”.

Queste le parole della madre. I genitori sono già in possesso di un biglietto (quello appartenente a Veronica, del quale faranno richiesta per il cambio nominativo) ma sono alla ricerca di un secondo biglietto per poter andare insieme. La mamma di Veronica continua:

“Non lo nascondo, un po’ i Red Hot piacciono anche a noi. Veronica era molto solare, sempre disponibile e gentile con tutti. Una ragazza veramente speciale che non si meritava tutto questo, ma grazie a lei sono partite tutte le vaccinazioni nel Basso Sebino dove si sono verificati diversi casi di meningite. Voglio pensare che abbia salvato molta gente, per certo ha salvato due persone. Grazie a chi leggerà e condividerà dandomi la possibilità di trovare questo biglietto". 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.