Francesco Zampaglione (ex Tiromancino) agli arresti domiciliari per tentata rapina

Il fratello del frontman dei Tiromancino, arrestato lo scorso mese di agosto per aver tentato di rapinare una banca a Roma, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.
Francesco Zampaglione (ex Tiromancino) agli arresti domiciliari per tentata rapina

Il fratello del leader dei Tiromancino, ed ex componente della band romana, Francesco Zampaglione (il secondo nella foto, partendo da sinistra) - dopo l’arresto avvenuto lo scorso 29 agosto per tentata rapina ai danni di una banca nel quartiere di Monteverde a Roma - è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. Secondo quanto deciso dal giudice, a seguito dell’udienza preliminare del Tribunale di Roma, il 49enne musicista - processato con rito abbreviato - dovrà scontare una pena di due anni e dieci mesi di reclusione.

Sul finire dello scorso mese di agosto, Francesco, fratello di Federico Zampaglione, ha fatto irruzione presso l’istituto di credito con il volto coperto e una pistola giocattolo, intimando i dipendenti ad aprire le casse e a consegnarli il denaro. Dopo essere stato bloccato dagli agenti di polizia l’ex Tiromancino - che giorni dopo l’accaduto ha descritto il suo gesto come un “atto dimostrativo” - è stato trasferito presso il carcere di Regina Coeli.

Tra le fila dei Tiromancino fino al 2015 - uscito dal gruppo a seguito di una lite con suo fratello - Francesco Zampaglione, prima della rapina, aveva fatto sapere via social di essere al lavoro su nuova musica con l’intenzione di presentare il seguito dell’album "Un uomo e…" del 2012.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.