Neil Young ha fretta di andare in tour. Ma…

“Molti dei vecchi posti dove si suonava non ci sono più, sostituiti dalle nuove arene che dobbiamo prenotare con un anno di anticipo". Sul suo sito Neil Young mette nero su bianco le intenzioni sue e dei Crazy Horse.

Neil Young ha fretta di andare in tour. Ma…

Quando circa una settimana fa il cantautore canadese diceva ai suoi fan di “non aspettarsi nulla” dal punto di vista delle attività dal vivo sembrava che Neil Young volesse stare lontano dai palchi per un po’, ma le ultime dichiarazioni del cantautore vanno invece nella direzione opposta. Rende infatti nota sul suo sito, Neil Young Archives, l’artista nordamericano la volontà di rimettersi in tour (in America del Nord) con i suoi Crazy Horse. Il musicista, però, vorrebbe mettere in scena qualcosa di speciale, una manciata di live di luoghi storici, luoghi che abbiano una loro anima. L’impresa, racconta Neil Young, non è però così semplice. “Molti dei vecchi posti dove si suonava non ci sono più, sostituiti dalle nuove arene che dobbiamo prenotare con un anno di anticipo e non lo vogliamo fare ad ogni modo”, scrive la voce di “Harvest”, proseguendo: “Non è questo il modo in cui ci piace suonare… Quindi abbiamo deciso di suonare nelle arene antiche – non nelle nuove strutture sportive costruite dalle corporazioni per le loro squadre. In gran parte privi di anima, questi nuovi edifici costano una fortuna se ci vuoi suonare”. Spiega ancora Neil Young, sottolineando il desiderio di portare la sua musica in tour piuttosto in fretta:

Vogliamo suonare tra un paio di mesi perché è quello che sentiamo. Il nostro non è un lavoro come gli altri. Non ci piacciono le nuove regole.

Il cantautore, dopo aver elencato i vecchi spazi per concerti non più attivi e quelli ancora disponibili, dà appuntamento ai fan: “Se cercate il nostro Crazy Horse Barn Tour ci troverete, si spera, in una delle arene ancora attive. Speriamo di vedervi. Presto arriveranno notizie!".

Quest’anno Neil Young darà alle stampe il suo nuovo album “Homegrown”, del quale ancora non si conosce però la data di pubblicazione. Il disco, per la verità, è stato registrato nel 1975 ma l’artista, all’epoca, aveva deciso di non pubblicarlo. Nelle scorse settimane, sul suo sito, scusandosi per il ritardo, Neil Young ha spiegato il perché.

Dall'archivio di Rockol - Le frasi più belle di Neil Young, "un vecchio hippie del cazzo"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.