Coronavirus, concerti sospesi: ecco le ordinanze delle regioni

Sospese manifestazioni e iniziative "di qualsiasi natura" in sei regioni tra cui la Lombardia e il Veneto.
Coronavirus, concerti sospesi: ecco le ordinanze delle regioni

Sei regioni italiane, la Lombardia, il Veneto, il Piemonte, la Liguria, l'Emilia-Romagna e il Friuli, hanno diffuso le ordinanze che dispongono una serie di misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Coronavirus nei rispettivi territori di competenza. Tra queste misure rientra anche "la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere cultura, ludico sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico". L'ordinanza sarà valida da oggi fino a domenica 1° marzo 2020 compreso, fatte salve eventuali e ulteriori successive disposizioni.

Come riferito oggi, domenica 23 febbraio, dal presidente dell'associazione di categoria dei promoter musicali italiani Assomusica Vincenzo Spera a Rockol, gli eventi sospesi non saranno da considerare necessariamente cancellati:

"Per tutti gli eventi che verranno sospesi dalle suddette ordinanze, visto l’andamento della situazione e soprattutto in questo periodo dominato per la maggior parte da spettacoli teatrali, daremo l’indicazione di riprogrammare i suddetti spettacoli con le stesse modalità attuali, negli stessi luoghi, in date da concordare".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.