Le prime 10 canzoni italiane da classifica: “Il mio nome è mai più” di Jova-Liga-Pelù

Vi presentiamo, dalla numero 10 alla numero 1, le 10 canzoni italiane più presenti nelle classifiche di vendita italiane tra il 1959 e il 2019. Nella graduatoria generale, al numero 3 c’è “Il mio nome è mai più” di Jova-Liga-Pelù (1999).
Le prime 10 canzoni italiane da classifica: “Il mio nome è mai più” di Jova-Liga-Pelù

Il testo che segue è tratto dal libro "Mezzo secolo di ritornelli" di Stefano Cilio.

La canzone nasce come singolo di beneficenza dalla collaborazione tra Luciano Ligabue, Jovanotti e Piero Pelù, che danno vita a un progetto chiamato Jova-Liga-Pelù. Lo scopo della canzone è quello di raccogliere fondi a favore di Emergency, per la sue campagne in Afghanistan, Cambogia, Sierra Leone e nei paesi dell’ex Jugoslavia.

Mentre Jovanotti e Ligabue hanno registrato assieme la loro parte vocale come un vero e proprio duetto, la voce di Pelù è stata registrata in un secondo tempo e sovrapposta in studio; per ascoltare la prima performance che abbia visto coinvolti contemporaneamente tutti e tre bisognerà attendere fino al 2005, in occasione del concerto “Live 8”, tenutosi nello stesso momento a Roma e nelle altre nazioni aderenti al G8. Anche nel 2012 i tre si sono riuniti sul palco di “Italia Loves Emilia”, replicando l’esecuzione del brano a sette anni di distanza dalla prima volta e a tredici dall’uscita del singolo.

La canzone è una denuncia generale nei confronti delle guerre, a partire da quella nel Kosovo: all’interno del disco è infatti presente una mappa del mondo con indicate le oltre cinquanta guerre in corso nel 1999 e le zone a rischio bellico. Il grande successo commerciale lo piazza al primo posto dei dischi più venduti in quell’anno, ma è da notare come il solo Pelù la inserirà all’interno di un suo album, ovvero PRESENTE del 2005.

Il testo della canzone parla della pace come unica vittoria e solo gesto che darà senso alla vita, denunciando in modo netto l’odio tra i popoli e la disillusione di chi si arruola per fare del bene e invece si ritrova a uccidere innocenti in nome della guerra.

Il videoclip della canzone è firmato da Gabriele Salvatores e alterna sequenze dei tre artisti in primo piano a immagini di guerra, come palazzi che crollano, persone ferite o aerei che sganciano missili e bombe.

Sul retro del singolo viene pubblicata una frase congiunta dei tre artisti, che spiega molto bene il senso di “Il mio nome è mai piu”̀: “A pochi mesi dal giro di millennio la nostra cosiddetta società civile conta al proprio interno 51 guerre in corso. Allo stesso tempo essere contro la guerra (qualsiasi guerra) sembra voler dire assumere una posizione politica. Be’, vogliamo essere liberi di sentirci oltre qualsiasi posizione del genere affermando che, per noi, non ci sarà mai un motivo valido per nessuna guerra”.

Domani scriveremo di “Un’estate italiana” di Gianna Nannini e Edoardo Bennato

Abbiamo pubblicato:

Numero 10: "Sabato pomeriggio" di Claudio Baglioni

Numero 9: "Il cielo in una stanza" di Mina

Numero 8: "Una donna per amico" di Lucio Battisti

Numero 7: "E poi" di Mina

Numero 6: "E tu" di Claudio Baglioni

Numero 5: "In ginocchio da te" di Gianni Morandi

Numero 4: "A te" di Jovanotti

Questa scheda è tratta da “Mezzo secolo di ritornelli – Le canzoni più presenti nelle classifiche di vendita italiane”, di Stefano Cilio, Arcana Edizioni, per gentile concessione dell’editore.(C) Lit edizioni di Pietro D'Amore s.a.s.

Nota: l’autore del libro ha deciso di inserire in un sistema tutte le classifiche settimanali di vendita dei dischi in Italia uscite in sessant’anni, scegliendo solo le prime dieci posizioni per un criterio di omogeneità.

Una volta raccolti tutti i dati, per ciascuna delle 3.131 classifiche settimanali è stato assegnato dalla prima alla decima posizione un punteggio decrescente (ponderato sulla base della media delle vendite nel nostro paese). Ciascuna canzone entrata anche solo per una settimana al numero dieci ha così ottenuto un punteggio relativo alla propria presenza, e una volta stabilita la graduatoria complessiva dei 4.134 brani considerati, di cui 757 sono arrivati al numero uno, le canzoni con il punteggio totale più alto sono andate a formare una sorta di classifica delle classifiche.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/wFOkz4AamcZWPoOKyl0Gv0ypqcs=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/unnamed.2020-02-19-09-58-11.jpg
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.