Black Sabbath, ecco chi è la donna misteriosa sulla copertina del loro primo album

Il fotografo che ha realizzato lo scatto per l'album di debutto eponimo dei Black Sabbath racconta la storia dietro la fotografia
Black Sabbath, ecco chi è la donna misteriosa sulla copertina del loro primo album

La copertina dell’album di debutto eponimo dei Black Sabbath - di cui si è celebrato il 50esimo anniversario dall’uscita lo scorso 13 febbraio - mostra uno scatto in cui è immortalata una giovane donna con indosso un mantello nero. L’identità della figura femminile raffigurata nell’illustrazione del primo disco della band di Ozzy Osbourne, finora sconosciuta, è stata rivelata in un articolo pubblicato dalla rivista americana Rolling Stone. La ragazza ritratta nella foto - scattata nei pressi di uno storico mulino del XV secolo (Mapledurham Watermill) sito a Mapledurham nella contea inglese dell’Oxfordshire - è Louisa Livingston che, quando è stato realizzato lo scatto, aveva all’incirca 18 o 19 anni.

Il fotografo che ha scattato la fotografia, è Keith Macmillan - soprannominato “Keef” - e in merito a Louisa ha raccontato a Rolling Stone: “Sotto il mantello nero lei non indossava alcun indumento perchè stavamo facendo cose un po' più osé, ma avevamo deciso che nessuna di queste stesse funzionando. Qualsiasi tipo di sessualità si allontanava dall'umore più inquietante. Ma lei era una modella fantastica. Aveva un coraggio incredibile e capiva quello che stavo cercando di fare.”

"Ricordo che faceva un freddo gelido", ha raccontato Livingstone. ”Mi sono dovuta alzare alle 4 del mattino. Keith correva in giro con del ghiaccio secco, e lo gettava nell'acqua. Non sembrava funzionare molto bene, quindi ha finito per usare una macchina del fumo. Era tutto un: ‘Stai lì e fallo.’ Sono sicura che avesse detto che si trattava di uno scatto per i Black Sabbath, ma questo non so se significasse qualcosa per me in quel momento.”

Keith Macmillan ha realizzato la foto scattando con una Aerochrome, una pellicola con i colori falsati nell’infrarosso della Kodak, e per conferire maggiore oscurità allo scatto il fotografo aveva posizionato su un tronco d'albero un corvo di peluche e aveva chiesto a Livingstone di tenere in braccio un gatto nero.

Louisa Livingstone, attualmente una donna di 68 o 69 anni, ha pubblicato negli anni diversi lavoro di musica elettronica sotto il moniker di Indreba.

Il già frontman dei Black Sabbath ha rivelato pochi giorni fa la tracklist del suo nuovo album “Ordinary Man”, il primo disco di Ozzy Osbourne in dieci anni. Salvo ulteriori slittamenti, il Principe delle Tenebre porterà la sua musica anche in Italia. Il prossimo 19 novembre Ozzy, infatti, sarà in concerto  a Bologna, nell’unica data italiana prevista dalla sua tournée.

Dall'archivio di Rockol - Paranoid, Il capolavoro dei Black Sabbath
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.