Comunicato Stampa: Mike Painter & The Family Shakers al Jail di Legnano

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


Venerdì 6 maggio 2005 ore 22.30 - 5.00
JAIL CLUB Via P.Micca 78 Legnano

- MIKE PAINTER & THE FAMILY SHAKERS in concerto - Esplosiva hammond groove band capitanata dal noto organista milanese Michele Pingitore, affiancato da un sestetto che include al sax Roberto Barbieri (Casino Royale) e Gino De Angelis al basso (ex Investigators) In uno show completamente rinnovato Mike Painter & The Family Shakers proporranno selezioni dall'album "Go Up!" ( SGR 001 ) e molti nuovi brani.

A seguire DJ SET con

- STEFANO OGGIANO (La Pelle Nera)
- CLAUDIO AUDIO (Move & Groove)
- HENRY LAZZERI (MilanoMods)
- FAB (Bakelor Prod.)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.