Cosa succede quando vinci Sanremo: l’intervista a Diodato

Abbiamo incontrato il cantautore, qualche giorno dopo il Festival: l’album “Che vita meravigliosa” in uscita oggi, le polemiche, il gossip. Ci siamo fatti raccontare proprio tutto: "Non ho ancora finito di rispondere ai messaggi"

Cosa succede quando vinci Sanremo: l’intervista a Diodato

Il vincitore del Festival di Sanremo è stato annunciato alle 2 e 25 della notte tra sabato e domenica. All’Ariston si sapeva già un po’ prima: tra i giornalisti è pure scattato un parapiglia perché una testata aveva fatto lo spoiler (ma attorno a lui su diceva “Finché non lo sento in TV non ci credo”). Il meccanismo è stato crudele e lungo: tra l'annuncio del terzo classificato (i Pinguini Tattici Nucleari) e la vittoria di Antonio Diodato è passata quasi un'ora, che il cantante ha trascorso in camerino. Poi, finalmente: "Il vincitore del Festival di Sanremo è Diodato", proclama Amadeus. Subito dopo, alle 3 di notte, la conferenza stampa all’Ariston, preceduta da un abbraccio con Francesco Gabbani, secondo: una scena molto diversa da quella della polemica di Ultimo con Mahmood nel 2019. Oggi abbiamo incontrato Diodato nella sede della Carosello Records e ci siamo fatti raccontare tutto quello che è successo in questi giorni.

 “Non ho ancora di finito di ringraziare, ho il telefono pieno di messaggi e ci metto del tempo leggerli perché sono tutti molto belli”, ci racconta. Nella notte, prosegue, è riuscito a dormire qualche ora, dopo avere fatto un photoshoot per la copertina di un settimanale. Quindi il giorno dopo il passaggio a Domenica In, la partenza per Milano per un altro passaggio TV a Che Tempo Che fa, Lunedì a Roma per “I soliti ignoti” con Amadeus. Martedì finalmente in pianta stabile a Milano: un passaggio dagli amici di Germi per festeggiare (Rodrigo D’Erasmo, fondatore del locale assieme a Manuel Agnelli, Francesca Risi e Gianluca Segale, è stato il suo direttore d’orchestra). Poi si riparte.

“Questo Festival è stato diverso da quello del 2018”, ci racconta, ricordando quando partecipò con "Adesso": "Questa volta sono arrivato con un disco pronto, con un'altra consapevolezza. Ma non ho mai pensato alla competizione. Domani esce “Che vita meravigliosa”, il suo terzo album, a cui ha lavorato da tempo: prodotto da Tommaso Colliva, con una band di livello, la batteria di Fabio Rondanini (anche lui Calibro 35, e Afterhours), Rodrigo D’Erasmo (direttore d’orchestra a Sanremo e arrangiatore degli archi), le percussioni di Daniel Plentz (Selton e nella superband di Nick Cester), le chitarre di Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion), il basso di Roberto Dragonetti e Raffaele Scogna alle tastiere. Ecco la videointervista di Rockol, con Diodato che racconta il festival, il nuovo album, il suo rapporto con il gossip post vittoria, come ha vissuto la lite di Bugo e Morgan, e i prossimi appuntamenti live.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
22 apr
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.