Morgan ancora contro Valerio Soave. La risposta del manager

L'ex frontman dei Bluvertigo torna sulla querelle che è costata a lui e a Bugo la squalifica dal Festival di Sanremo. Il cantautore brianzolo, inoltre, accusa il presidente di Mescal di averlo aggredito, che risponde alle accuse.
Morgan ancora contro Valerio Soave. La risposta del manager

A distanza di qualche giorno dalla fine del Festival di Sanremo 2020 si continua a parlare dello scontro tra Morgan e Bugo. Dopo l’intervista di questa mattina del cantautore novarese concessa a "La Stampa”, in cui commenta la bufera mediatica creatasi a seguito dell'espulsione dalla kermesse sanremese, oggi l’ex frontman dei Bluvertigo è intervenuto telefonicamente a sorpresa durante la puntata di “La vita in diretta”. Nel corso della trasmissione condotta da Lorella Cuccarini e Alberto Matano la voce di “Altrove” è tornato sulla lite con Bugo e ha accusato il presidente di Mescal Valerio Soave di averlo aggredito.

A proposito dello sconto con la voce di "Nel giro giusto” che è costata a Morgan e a Bugo la squalifica dal Festival di Sanremo, l’ex leader dei Bluvertigo ha detto:

“Il tema della lita non trovo sia quello più interessante. Ma pensate a questa cosa: questo è un Festival iniziato con polemiche sui testi dei rapper, che hanno un linguaggio non accettabile. […] Ma i loro testi non sono poetici, non potrebbero essere pubblicati perchè vanno al di là del linguaggio consentito dall’educazione. Siccome io, invece, sono una persona che si esprime con il testo poetico della canzone perchè sono un cantautore, quello è il mio linguaggio, trovo che in realtà non mi sono espresso in maniere violenta, né volgare. Ho solo espresso il mio pensiero.”

Morgan ha poi aggiunto, parlando del direttore artistico e del regolamento di Sanremo: "Amadeus si lecca i baffi, perché ha fatto un sacco di ascolti. È un successo per Amadeus. Non è stata mancanza di rispetto. Io non sono andato nudo sul palco. Io non ho fatto una cosa oltraggiosa, io mi sono espresso. Non è fuori dalle regole, questo è fuori dal regolamento. Ma un concorrente è libero di seguirlo o meno e non sta facendo nulla di illegale. Il regolamento del Festival non è una legge dello stato.” Il cantautore brianzolo ha poi continuato: “Io sono un uomo di spettacolo, di palco, non di pace".

In merito a una possibile pacificazione con Bugo, Morgan ha detto: “La pacificazione con Bugo è complessa. Il rapporto, sia tra me e Bugo che con Valerio Soave, è infiammato. Il rapporto tra me e Bugo si poteva gestire in vari modi: si poteva sedare, si poteva arrivare a degli accordi momentanei, si poteva arrivare a un accordo sincero. E invece Soave ha deciso di buttare la benzina e queste sono le conseguenze. Ma mi deve ringraziare Valerio Soave perché sta facendo il grano, perché il signor Bugo non c’era prima del Festival.”

Su Valerio Soave - manager di Bugo, nonché ex agente di Morgan - anche lui in collegamento telefonico durante la trasmissione su Rai1, l’ex leader dei Bluvertigo ha narrato: “L’ultima volta che ho visto Soave mi hai messo le mani addosso.” Riferendosi direttamente a Soave, Morgan ha poi aggiunto: “L’ultima volta che mi hai messo le mani addosso quand’è stata? Ho un messaggio in cui Bugo dice: ‘Speriamo che non picchi anche me questa volta’.”

Il cantautore brianzolo ha continuato: “Quando ancora avevo la casa a Monza, eravamo da soli io e Soave e sono scappato dalla polizia. Andy è venuto in soccorso e ha visto che ero stato menato da Valerio Soave, la prima volta. La seconda è successa un mese fa. Quella prima volta, lui non voleva uscire da casa mia e rimaneva aggressivo, quindi la polizia lo ha accompagnato gentilmente fuori dalla mia casa.”

Replicando alle accuse di Morgan - confermate anche da Andy (ex Bluvertigo), anche lui in collegamento telefonico - Valerio Soave è intervenuto dicendo: “Qui sta veramente sputtanandomi. Pensate un attimo: se era presente la polizia, che deve fare un rapporto, come mai non è stata constatata nessuna lesione o denuncia di lesioni o maltrattamenti? C’erano dei testimoni, c’era la polizia.”

Sul perché Morgan abbia deciso di partecipare insieme a Bugo a Sanremo - nonostante i trascorsi con Soave - il cantautore lombardo ha risposo: “L’amicizia tra me e Bugo dura da dodici anni. È arrivato Soave negli ultimi mesi e l’ha distrutta. Ho accettato di andare a Sanremo per amicizia.”

Il presidente di Mescal ha poi detto: “Ma vi rendete conto che si contraddice da solo? [..] Mi trovo offeso in questa situazione, devo discutere del niente.” Tornando sulla lite tra Bugo e Morgan a Sanremo, Valerio Soave ha ripreso i problemi emersi durante le prove per la cover presentata il giovedì sera: “Il problema è che Marco Castoldi (Morgan) era stato ferito, profondamente, dalle risposte dell’orchestra che gli bocciava sonoramente ogni arrangiamento. Lui aveva montato questa cosa contro di me pensando che io boicottavo queste offerte, tanto che il giorno stesso dell’esibizione Bugo è dovuto andare sul palco senza aver provato mai la versione della cover.”

In merito alle accuse di Morgan, il manager di Bugo ha sostenuto:  “E’ tutto inventato, come ve lo devo dire. Io mi devo mettere qua a discutere con una persona alterata, che si contraddice […] Le percosse? Morgan era completamente alterato, lasciamo stare perché, potete intuirlo tutti. Lui dice che lo avrei boicottato e tutto il resto. […] Ma cosa devo fare ancora? […] Morgan da solo è costato 26mila euro di soggiorno. Ho tutte le fatture. […] Lui inventa una situazione che per me è difficile da controbattere televisivamente con tutte le cose che si inventa: lesioni, botte, insulti. E’ assurdo tutto questo. Morgan è da curare, porca miseria!”

Nella mattina di oggi Valerio Soave era già intervenuto telefonicamente anche durante il programma televisivo “Storie italiane”. Il presidente di Mescal e già manager di Morgan - che ha pubblicato molti dei lavori dell’ex leader dei Bluvertigo fino al 2004, come l’album “Canzoni dell’appartamento” - ha ricordato l’eliminazione del cantautore brianzolo da Sanremo nel 2011 e ha raccontato il loro rapporto professionale oltre che della partecipazione, e conseguente squalifica, di Bugo e Morgan alla settantesima edizione del Festival.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.