Sanremo 2020, Achille Lauro: ‘Un vestito sopra la canzone’

Dal salotto di Rockol a Casa Sanremo, le interviste ai cantanti in gara al Festival, in collaborazione con Nuovo IMAIE. Abbiamo fatto due chiacchiere con Achille Lauro sulla sua esperienza a Sanremo 2020.
Sanremo 2020, Achille Lauro: ‘Un vestito sopra la canzone’
Credits: LEANDRO MANUEL EMEDE

Achille Lauro e Boss Doms sono tornati al Festival di Sanremo dopo l’esperienza dello scorso anno, quando il rapper romano aveva portato sul palco dell’Ariston, con il suo socio, “Rolls Royce”.

Quest’anno, il brano con il quale il cantante e rapper romano si è presentato a Sanremo 2020 è stato “Me ne frego”. “È un brano più o meno d’amore, però un amore visto non come me ne frego non mi interessa niente ma me ne frego facciamolo”, spiega Lauro presentando la canzone nel salotto di Rockol a Casa Sanremo, dove in collaborazione con Nuovo IMAIE facciamo due chiacchiere con gli artisti di Sanremo 2020. Aggiunge poi Boss Doms: “Richiama un po’ le sonorità diciamo metà anni Ottanta, con delle influenze un po’ Michael Jackson, un po’ Vasco, un po’ disco dance fine anni Ottanta, contornato da dei suoni di chitarra molto rock, assoli aggressivi. Come piace a noi insomma”. L’intervista completa, nella quale Lauro ci parla anche del testo del brano e dei costumi, molto particolari, con i quali l’artista ha portato il brano sul palco nelle diverse serate, la trovate qui:.

Lauro de Marinis, classe 1990, ha all’attivo cinque album, l’ultimo dei quali, “1969”, risale allo scorso anno. L’esordio di Achille Lauro nel mercato del disco è invece avvenuto nel 2014 con “Achille Idol Immortale”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.