Sanremo 2020 snobbato da Mogol: 'Vado a letto presto. E la musica di oggi...'

Uno dei più grandi parolieri nella storia della canzone italiana non ha seguito le vicissitudini che negli ultimi giorni hanno animato l'Ariston e le serate (e nottate) degli italiani: 'Perché il rap...'
Sanremo 2020 snobbato da Mogol: 'Vado a letto presto. E la musica di oggi...'

In un'intervista realizzata da Linda Varlese per Huffington Post Mogol ha confessato di non aver seguito la settantesima edizione del Festival di Sanremo, la cui serata finale si tiene oggi, sabato 8 febbraio: lo storico collaboratore di Lucio Battisti oggi presidente di SIAE, considerato uno dei più grandi parolieri nella storia della canzone italiana, ha confessato di "andare a letto presto" e quindi di non essere riuscito ad assistere alle serate svoltesi al teatro Ariston.

A proposito del rap, genere sempre più presente al festival della Canzone Italiana, l'artista ha dichiarato:

"E’ una forma musicale basata sulle parole e la ritmica. La linea melodica non c’è, c’è solo la parte ritmica. E’ musica per i giovani, come il rock. Anche il rock era musica per i giovani, lo è ancora. Ma aveva una melodia (...) Io preferisco il rock. Mi piace. Sono un appassionato di Bob Dylan, ad esempio, ma ci sono stati tanti artisti. In Italia chi ha fatto un paio di pezzi rock molto belli è Lucio Battisti"

Riguardo la scelta di Amadues di chiamare per il Sanremo 2020 grandi nomi della tradizione come Al Bano e Romina e i Ricchi e Poveri, riunitisi per l'occasione, Mogol ha spiegato:

"Abbiamo ancora bisogno dei grandi artisti di una volta. Forse Amadeus ha fatto questa scelta perché ha visto che le canzoni di una volta sono amate di tutti e ha pensato di farle riascoltare al grande pubblico di Sanremo. Mi pare una buona idea"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.