Sanremo 2020: Bugo, la dichiarazione dopo il litigio con Morgan...

... risale a diciotto anni fa. Il video.

Vogliamo solo sdrammatizzare, perché alla fine è solo di canzoni che stiamo parlando. Ma è vero, tutto sommato, che tra i due il più "ingombrante" è sicuramente Morgan. Il leader del gruppo di "Cieli neri" era già su major prima ancora dei Bluvertigo - con i Golden Age, per la Polygram, insieme a Andy e a Fabiano Villa, poi nei Rapsodia - e il palco dell'Ariston l'aveva calcato già altre volte (sia come giovane che come big): plausibile, quindi, che Marco Castoldi considerasse l'Ariston come un ambiente a lui tutto sommato familiare, dove esprimersi senza filtri.

Di contro, Bugo, il "Beck delle risaie" uscito dai club off che più off non si potrebbe, passato dagli Arci all'hype grazie a un passaggio su MTV Supersonic che lo consacrò come fenomeno di nicchia, la sua partecipazione a Sanremo - ventilata da anni, ma concretizzatasi solo col Festival guidato da Amadeus - l'aveva affrontata con il rispetto del debuttante, nonostante una carriera ormai ventennale. Il ticket con Morgan gli aveva dato quella sicurezza in più che avrebbe permesso sia a lui che al suo socio di restare sé stessi senza andare sopra - o sotto, a seconda dei casi - le righe.

Cosa sia successo ieri sera - o, meglio - nei giorni precedenti il clamoroso litigio in diretta che sta riempiendo le pagine dei giornali, per il momento lo sanno solo loro. Bugo ha preferito far parlare a caldo il suo staff, mentre Morgan ha affidato a Repubblica, nella notte, le motivazioni del suo plateale gesto. Erano arrivati alla settantesima edizione del Festival di Sanremo da amici legati da stima reciproca, pronti a cogliere l'opportunità di rilanciare le proprie carriere davanti alla platea generalista come outsider che - sulla carta - avevano tutti i numeri per prendersi l'Ariston, ma qualcosa è andato storto: bocciati dal voto del pubblico e da quello dell'orchestra, che li aveva fatti precipitare in coda alla classifica, i due probabilmente hanno iniziato a sentire sulle proprie spalle il peso della situazione.

Ognuno a modo suo. Si parla di un pomeriggio movimentato di giovedì: durante le prove sono affiorati giorni - o settimane? Se lo sapremo, ce lo diranno loro - di malesseri, che hanno portato Morgan a cambiare il testo di "Sincero" in diretta. La classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. E Bugo, che come nella sua canzone del 2002 di "Dal lofai al cisei" si è rotto i coglioni, ha preso la porta lasciando di stucco platea e telespettatori. Facendo, .a modo suo - anzi, loro - la storia del Festival...

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.