Oasis, Liam Gallagher torna a parlare della reunion: 'Se succederà, sarà alla pari tra me e Noel'

Il frontman mette le cose in chiaro. Ma ammette: 'Offerte per tornare insieme? Non saprei, dovreste chiedere al manager di mio fratello, perché...'

Oasis, Liam Gallagher torna a parlare della reunion: 'Se succederà, sarà alla pari tra me e Noel'

Reunion sì, reunion no, reunion forse: all'eterna telenovela del brit rock anni Novanta si aggiunge un ulteriore capitolo. In un'intervista a Liam Gallagher pubblicata oggi dall'edizione americana di Rolling Stone l'ex frontman degli Oasis fa il punto su un eventuale ritorno in attività della formazione di "Wonderwall".

"Offerte per tornare insieme? Non credo che le facciano a me: piuttosto, immagino che le indirizzino al manager di Noel, che è stato anche il manager degli Oasis", ha spiegato l'artista, smentendo implicitamente quando affermato solo pochi giorni fa ("Ci hanno offerto 100 milioni di sterline per tornare insieme, ma Noel ha detto no perché è troppo avido"): "Non ne sono sicuro, e in ogni caso non ne so nulla. Ma se dovesse succedere, credetemi, sarà alla pari. Pare che Noel abbia intenzione di tirarmi un osso, ma non mi tirerà nessun cazzo di osso. Sarà 50/50, e sceglierò io chi suonerà nel gruppo, perché se pensa che entrerò negli High Flying Birds chiamandoli Oasis si sbaglia di grosso. Bonehead [il chitarrista originale degli Oasis] ci sarà".

A Liam, va da sé, le recenti prove da solista del fratello non vanno troppo a genio: "Non credo che stia scrivendo buona musica", ha spiegato, "Penso che a suonare le sue canzoni solo con la chitarra acustica si verrebbe derisi. E' solo uno stupido. Crede di essere un cazzo di David Bowie, ma non lo è. E comunque non è roba per me: preferisco restare incastrato negli anni Novanta".

"Credeva che facendo il solista sarebbe diventato il nuovo Paul McCartney finendo per suonare negli stadi. Beh, è un cazzo di fallito, capite cosa intendo?", ha proseguito Liam, che relativamente a un nuovo tour con il fratello ha spiegato: "Potrebbe essere fantastico o una merda, ci sono le stesse possibilità. Credo che dovremmo tornare insieme solo per soldi, per fare un tour. E per farlo dobbiamo tornare a essere compagni, e se succederà sarà la cosa migliore di tutte. Ma se non succederà, penso solo che si rivelerà solo una cazzo di perdita di tempo. Non penso che dureremo oltre il primo ritornello della cazzo di 'Rock N 'Roll Star': finirei per saltargli al collo prima...".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.