Sanremo 2020, Morgan minaccia di non esibirsi: 'Continue azioni di sabotaggio'

Una lettera inviata ai giornalisti dall'avvocato del cantautore fa sapere che l'esibizione di questa sera potrebbe saltare: ecco la risposta di Amadeus.
Sanremo 2020, Morgan minaccia di non esibirsi: 'Continue azioni di sabotaggio'

Morgan questa sera potrebbe non esibirsi al Festival di Sanremo 2020. Con una lettera firmata da un avvocato inviata ai giornalisti nella mattina di oggi, giovedì 6 febbraio, l'ex leader dei Bluvertigo ha minacciato di non salire sul palco dell'Ariston nel giorno della serata dedicata alle celebrazioni dei settant'anni della manifestazione. Morgan, in gara al Festival in coppia con Bugo, stasera dovrebbe cantare "Canzone per te" di Sergio Endrigo insieme al collega, dirigendo contemporaneamente l'orchestra. Ma l'esibizione del cantautore rischia di saltare. Il motivo? Ecco cosa si legge nella lettera:

"Un calvario creato da reali ostacoli concretizzati in continue azioni di sabotaggio che porteranno alla situazione incresciosa che oggi, il giorno in cui dovrà andare in scena la cosa, non gli è stata concessa una sola prova. A Morgan si chiede di andare questa sera allo sbaraglio sul palco più importante del Paese senza avere mai provato la cosa che è stata occultata e sottratta all’orchestra e consegnata in versioni manomesse, protestata per ben nove volte e ogni volta ricostruita riconsegnata riapprovata ma scomparsa o chiamata non idonea ancora prima di essere provata. Prova rimandata, direttore esautorato a cui è stato creato un danno d’immagine ed emotivo grande".

Morgan chiede alla Rai di poter recuperare due prove dell'esibizione (le prove delle cover sono iniziate questa mattina alle 9 e andranno avanti fino alle 16), di potersi accompagnare al pianoforte e di poter utilizzare il maestro Valentino Corvino come assistente nella preparazione dell’orchestra, e che siano solo e soltanto Amadeus e il consiglio di amministrazione della Rai ad approvare l'idoneità - o meno - dell'esibizione.

Amadeus racconta la sua verisone:

"Morgan ha fatto le prove, ero presente io. Non so se sentiva il bisogno di avere più tempo.. Da parte mia ha la totale libertà. Durante prove mi aveva chiesto il desiderio di una tastiera posizionata in un certo punto, di dirigere orchestra. Gli ho detto che aveva totale libertà, come tutti gli altri cantanti. Sarebbe un peccato anche per Bugo se non ci fosse".

Il direttore di Rai1 Stefano Coletta aggiunge:

"Il desiderata di Morgan è di provare più volte la canzone. Lui chiede tre possibilità di prove. lo chiedono anche gli altri. Da parte nostra massima disponibilità perché lui possa provare e sia soddisfatto prima di entrare in scena. Confidiamo che ci sarà.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.