Roger Waters a Sanremo 2020, la RAI smentisce la censura

Il direttore di Rai1 si assume la responsabilità del taglio del videomessaggio dell'ex Pink Floyd: ecco le motivazioni
Roger Waters a Sanremo 2020, la RAI smentisce la censura

Continua la telenovela di Roger Waters a Sanremo: annunciato ieri a sorpresa come presente con un videomessaggio, inserito in scaletta e poi tagliato. Il mistero è stato risolto, ma solo in parte. Durante la conferenza stampa dell'organizzazione, Amadeus ha spiegato cosa è successo, dal suo punto di vista:  “Io sono in diretta. Se mi dicono che non è pronto qualcosa, io vado avanti con quello che ho in scaletta”.

È serpeggiato però tra i giornalisti il dubbio che sia stata una scelta "politica", viste le ben note opinioni dell''ex Pink Floyd: insomma, che alla fine si sia preferito aprire lo show parlando d'altro. È intervenuto quindi il direttore di Rai1, Coletta che si è assunto la responsabilità della scelta: spiegando che si è trattato di una scelta editoriale. Coletta ha preferito far sì che Rula Jebreal, che ha coinvolto Waters, entrasse in scena direttamente senza il video introduttivo dell'ex Pink Floyd. “Le scalette ammettono sempre possibilità di variazione, non c’è censura", ha spiegato Coletta. Io ho pensato che il preludio di Roger Waters ritardasse l'intervento di Rula Jebreal. Non aveva bisogno di presentazioni”.

La Rai, però, ha dato pochi dettagli del messaggio, né ha chiarito in maniera certa quando il messaggio verrà recuperato. "Il materiale è arrivato personalmente alla signora Jebreal, via Whatsapp. Lei ora è dovuta andare via. Sulla disponibilità del videomessaggio potrò rispondere nei prossimi giorni", ha spiegato Coletta.

"Rula Jebreal è contenta di quello che è riuscita a comunicare ieri sera, non c'è nessuna tensione. Lo caricheremo in rete quando parleremo con lei. Io ho visto questo materiale domenica in tarda serata, originariamente non era previsto. Ho una storia da autore e ho pensato che Rula Jebreal si bastasse da sola: quella di non trasmetterlo è stata una valutazione editoriale. C'era un riferimento ad un poeta che avevano condiviso, e un benvenuto a Sanremo, e ho pensato che non fosse necessario".

 

Dall'archivio di Rockol - Roger Waters ricostruisce il muro
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.